x

SEI IN > VIVERE JESI > POLITICA
comunicato stampa

Chiaravalle: Prc, no al rigassificatore a largo di Falconara

1' di lettura
1105
da Partito della Rifondazione Comunista

Anche Rifondazione Comunista di Chiaravalle esprime netta contrarietà all’ipotesi di realizzare un rigassificatore a largo della costa di Falconara: “Il decreto di Via rilasciato per la realizzazione del rigassificatore Api a Falconara è l’ennesima tegola che colpisce un territorio già da anni messo a dura prova attraverso una pesante infrastrutturazione e l’incombenza della raffineria.

Un territorio svenduto a quei poteri economici che, nel tempo, sono riusciti a piegare e sottomettere ai propri interessi enti e amministrazioni pubbliche, di centrodestra e di centrosinistra. Basti pensare a come le maggioranze che amministrano Provincia e Regione, abbiano senza patemi trovato un accordo per dire no ad analogo impianto a Portorecanati, ma non siano riusciti a trovare ancora una posizione comune per quanto riguarda Falc onara.

Mesi fa Moreno Pieroni, allora sindaco di Loreto e consigliere provinciale, rifiutò la proposta del gruppo di Rifondazione Comunista di emendare l’ordine del giorno da egli presentato contro l’impianto di Portorecanati, inserendo anche Falconara. Perché due pesi e due misure? Forse, perché la nuova maggioranza in Regione, espressione di un’imprenditoria senza prospettive, se non quella di cercare sbocchi nei settori di economia protetta come le infrastrutture e la privatizzazioni dei servizi, sta iniziando a rispondere a quel potere economico che l’ha benedetta e sostenuta, con buona pace della tutela della salute pubblica?

Ci sembra che ciò rappresenti un qualcosa in più di una semplice ipotesi.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2010 alle 16:49 sul giornale del 30 luglio 2010 - 1105 letture