Blitz all'alba della Guardia costiera: sequestrati ombrelloni e sdraio abusive

ombrelloni abusivi 05/08/2010 -

Dopo un periodo di sosta è ripresa all’alba di giovedì l’operazione degli uomini della Guardia Costiera, comandati dal maresciallo Antonio Montinaro, in collaborazione con la Polizia Municipale e i tecnici del comune, finalizzata alla repressione del fenomeno dell’abusivismo sulla spiaggia libera atttraverso il sequestro delle attrezzature da spiaggia che i privati lasciano, illegalmente, sull'arenile.



L’ operazione di giovedì ha portato al sequestro di 150 ombrelloni, 84 sdraio, 50 sedie, 20 tavolini e 106 basamenti di plastica e legno, moltissimi di questi fatiscenti ed in pessimo stato di conservazione, spesso poco affioranti dalla sabbia e quindi pericolosi per la stessa incolumità dei bagnanti.

La Guardia Costiera fa sapere che, al fine di rendere la spiaggia libera sicura e fruibile a tutti, tali operazioni proseguiranno anche nei prossimi giorni e anche in altre fasce di spiaggia libera.








Questo è un articolo pubblicato il 05-08-2010 alle 11:29 sul giornale del 06 agosto 2010 - 5385 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, sequestro, guardia costiera, ombrelloni abusivi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYa


Mi auguro che al più presto la Guardia Costiera con la polizia Municipale e i tecnici del comune riesca a liberare tutte le zone di spiaggia libera dalle attrezzature abusive e Senigallia, possa finalmente fornire, a tutti gli amanti della spiaggia libera, un posto sicuro e gradevole. Non capisco come l'inciviltà possa arrivare a fare questi scempi.<br />
La spiaggia libera deve rimanere tale, lo dice il nome stesso, ogni persona che vuole usufruire della spiaggia libera, può farlo, ogni volta che lo desidera, a patto che l'attrezzatura, venga smontata e riportata a casa, sempre.

Ormai su questo argomento si è detto tutto e il contrario di tutto.<br />
E' diventata una paranoia questa della spiaggia libera.<br />
Questa mattina sono andato in spiaggia e benchè c'erano una decina di ombrelloni piantati, la spiaggia era semivuota (e siamo ad agosto), ci sarebbe potuta entrare l'intera città di Milano...<br />
Mi chiedo questi della Guardia costiera come passerebbero il tempo se non avessero da...liberare la spiaggia in continuazione..<br />
Ma trovategli qualcos'altro da fare...<br />
La vera vergogna stamattina erano i rifiuti lasciati dalla festa di questa notte, centinaia di bottiglie.bicchieri,lattine e chi più ne ha più ne metta sparse su un lungo tratto e che perfino il camion della spazzatura ha fatto fatica a portare via...<br />
Difatti molti di questi rifiuti a mezzogiorno facevano ancora bella mostra di sè lungo il muro che costeggia la spiaggia... <br />

Questo tipo di giustizia è insignificante. Non risolve il problema. Intanto i vu cumpra sono sempre sulla spiaggia, per vendere cose taroccate, ai bagnini è permesso qualsiasi abusivismo e la spiaggia di velluto libera si è coperta di erbacce pungenti e veramente fastidiose. Faccio una proposta costruttiva per risolvere a monte questo annoso problema che ogni mese si ripropone. Facciamo pagare qualche euro per ogni ombrellone nella spiaggia libera che il cittadino può versare al comune così come pagano i bagnini anche chi paga rientra nella legalità e tutti saremo felici e contenti.

Caro dionigi... sono una fruitrice della spiaggia privata, non so da dove derivino le tue informazioni ma ti assicuro che ai bagnini non è concesso un bel niente: i nostri operatori balneari hanno le mani legate, il turismo estivo è la linfa della nostra città e nonostante questo l'impresa balneare qui da noi è molto penalizzata.. i bagnini a settembre sono costretti a smontare tutta l'attrezzatura in spiaggia, compresi quei presidi che nulla intaccano il paesaggio e la fruibilità della spiaggia...ed è per questo che ad ottobre ci ritroviamo spuntoni di pali e lastre ...è perchè viene fatto rimuovere anche ciò che faciliterebbe l'accesso in spiaggia nei mesi invernali... chi non rispetta la legge è punito puntualmente con sanzioni salatissime (che a volte riguardano anche la sfera penale)...alla luce di ciò, con che coraggio asserisci che ai privati incivili vada lasciata colonizzare una spiaggia libera?

Gianluca B.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Giuseppe Marchetti

Commento sconsigliato, leggilo comunque

La volta scorsa ho segnalato con foto un campo da bocce costruito sulla spiaggia davanti al quartiere della Cesanella, non mi spiego come mai la Polizia Municipale o La Capitaneria non riesca a vedere una struttura di 4/5 metri con tanto di recinzione e panche di un bel celeste mentre vede oggetti poco affioranti dalla sabbia, se è vero che la legge è uguale per tutti ed ho i miei dubbi che in questa città sia cosi pretendo una risposta! Mi togliete l'ombrellone perchè non posso lasciarlo in spiaggia, secondo me è una stupidaggine ma va bene, questa è la legge e va rispettata ma se vicino lasciate un campo da bocce abusivo che occupa molto più di un ombrellone allora questa è una presa in giro.

Ciao Zurcky, forse non tutti sono così rispettosi delle regole come sostieni. Prova a leggere qui http://scaloni.it/popinga/siamo-in-regola-col-piano-degli-arenili/

scusami zurcky , ma a settembre non tutti i bagnini smontano tutto , trovo giusto che la spiaggia libera sia libera da tutto , ma.......si potrebbe cercare un posticino dove lasciare i vari ombrelloni e/o sdrai etc.per quelle persone che non sono piu' tanto giovani , basterebbe una sola cosa ....civilta' e rispetto di tutto e di tutti , altrimenti si applica la legge e su tutti ....bagnini compresi

Infatti. La cosa più odiosa che possano fare le Autorità (non solo la Capitaneria, ma ogni Autorità per quanto di propria competenza) è "selezionare" l'abuso. Ormai abbiamo cominciato (dal fondo ma abbiamo cominciato) quindi ogni abusivo tollerato susciterà sospetti. Per quanto mi riguarda sono assolutamente favorevole ad ogni provvedimento contro l'abusivismo, soprattutto per rispetto di chi osserva le regole. Spero di essere stato più chiaro (in particolar modo con un nostro amico juventino) di quanto non sia stato 20 giorni fa :)

Quello della rimozione degli ombrelloni abusivi è un atto dovuto.<br />
Staremo a vedere se, tra qualche mese, la Capitaneria e i Vigili Urbani procederanno contro <a href="http://scaloni.it/popinga/piano-degli-arenili-le-irregolarita-da-sanare/">altri fenomeni di abusivismo</a> e se la stampa ne darà il dovuto risalto.

All'inizio pensavo che tanta severità fosse dovuta al cambio della guardia presso la Guardia Costiera senigalliese, ma ora sono sempre più convinto che dipenda dall'ascesa al potere della lobby dei bagnini. Ogni riferimento al Presidente del Consiglio Comunale è esplicitamente voluto.

Capisco ora, da questa operazione, perchè di solito le forze dell'ordine realizzano le retate contro la criminalità organizzata all'alba. Hanno imparato dalla guardia costiera di senigallia.