Spostamento dello stadio: 'Altro che speculazione edilizia, è prevista un'area verde'

simone ceresoni 2' di lettura 01/09/2010 -

Il consigliere comunale del gruppo Partecipazione, Luigi Rebecchini, ha sollevato il problema dello spostamento dello stadio “G. Bianchelli” proposto nelle linee programmatiche dal sindaco Mangialardi ed esposte in Consiglio Comunale, esprimendo dubbi e perplessità sulla eventuale destinazione urbanistica dell’area.



Posso garantire la massima tranquillità a tutti i cittadini in merito a queste preoccupazioni. Per prima cosa rassicuro che quanto espresso nelle linee programmatiche, sulle quali la maggioranza dei cittadini senigalliesi ha espresso il proprio consenso non più di pochi mesi fa, rappresenta effettivamente la volontà di tutti i gruppi di maggioranza, assolutamente coesi sul programma votato. Inoltre posso escludere categoricamente il timore che quella importante area cittadina possa essere soggetta a un intervento di speculazione edilizia. A dimostrazione del fatto che l'urbanistica che intendiamo è ben lontana da quella ventilata dal consigliere comunale, posso intanto ricordare che nella Commissione competente è attualmente in discussione una proposta di variante al PRG “per la trasparenza e la riduzione del consumo di suolo”, atto che si propone di attuare una linea programmatica di risparmio del territorio ("consumo zero"), trasformando terreni edificabili in agricoli.

E non so davvero se sia possibile trovare altri esempi analoghi nei vari enti locali del nostro Paese. Per quanto riguarda poi la specifica area al centro del dibattito, quella attualmente occupata dallo stadio comunale “G. Bianchelli”, ricordo che il Piano Strutturale del Verde programma la realizzazione nella zona di un’ area verde, tale da dare concretamente vita all’interno della città al progetto di un corridoio ecologico che si ponga in continuità con le altre aree verdi costituite dal Parco della Pace e dal Parco della Cesanella, la cui realizzazione partirà nei prossimi mesi, così come la Giunta ha votato tra i suoi primi atti deliberativi.

Nel ribadire dunque che non hanno alcun fondamento le ipotesi ventilate, vorrei anche aggiungere che l’Amministrazione Comunale ha sempre molto lavorato negli ultimi anni alla trasparenza in materia urbanistica, come dimostra ad esempio l’aver promosso e curato già da due anni l’inserimento on line del piano regolatore cittadino e l'essere in procinto di trasformare, da qui a qualche settimana, il nostro piano regolatore da strumento cartaceo a documento completamente informatizzato. Tutto ciò ha la finalità di garantire una conoscenza, una partecipazione e un accesso immediato, garantito e completo per tutti i cittadini, inquadrandosi esattamente in quella direzione del confronto culturale che tanto auspica il Consigliere Rebecchini.


da Simone Ceresoni
assessore all'urbanistica




Questo è un articolo pubblicato il 01-09-2010 alle 14:48 sul giornale del 02 settembre 2010 - 2288 letture

In questo articolo si parla di urbanistica, simone ceresoni, Stadio Bianchelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bGw


.<br />
<br />
Bene, meglio così.<br />
Mettiamo agli atti questa risposta di Ceresoni confidando che mantenga la parola.<br />
<br />
.

ecco qua!!!<br />
avete negato per anni lo spostamento.<br />
<br />
Alla fine i nodi vengono al pettine... siccome che a comandare siete sempre stati voi negli ultimi 10 anni, siete dei bugiardi.<br />
<br />
davvero ridicoli

Un'area talmente verde che, intanto, avete messo l'erba sintetica... Sicuramente verrà lottizzata un giorno che qualcuno sarà in ferie.




logoEV