Gallodoro, Massaccesi: 'Sindaco e amministrazione dovrebbero vergognarsi'

Daniele Massaccesi 02/09/2010 -

Daniele Massaccesi interviene sulla questione dei pozzi inquinati dallo sversamento di carburante in via Gallodoro.



"I cittadini jesini che abitano nella zona Asse Sud e via Gallodoro sono felici di un sindaco e un'amministrazione che curano i loro interessi e che cercano di salvaguardare la loro salute" - osserva ironicamente il consigliere del PdL.

"Perchè dunque lamentarsi di una convivenza forzata con polveri sottili oltre la soglia della tollerabilità? Perchè inveire contro un traffico oltre il limite di guardia e mega strutture commerciali? Perchè dolersi di un Parco del Vallato disegnato solo sulla carta e mai consegnato alla città? E perchè protestare contro ritardi e inadempimenti riscontrati nei recenti episodi di inquinamento o superamento delle soglie di contaminazione nelle acque in zona Asse Sud-Gallodoro? - prosegue Massaccesi - Sono trascorsi cinque mesi tra la segnalazione di un potenziale rischio di contaminazione e l'emanazione dell'ordinanza per il divieto di uso dell'acqua. Quanta gente ha usato quell'acqua in questi cinque mesi? Il sindaco Belcecchi assicura che tutto è sotto controllo, peccato sia solo una mistificazione e qualcuno dovrebbe pure vergognarsi".


di Francesca Morici
francesca@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 02-09-2010 alle 18:13 sul giornale del 03 settembre 2010 - 863 letture

In questo articolo si parla di francesca morici, politica, inquinamento, acqua, Daniele Massaccesi, gallodoro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bJ2





logoEV