Maiolati: Magnani risponde a Carbini sull'emergenza rifiuti, 'Tra cani non si mordono'

milva magnani 1' di lettura 02/09/2010 -

"L’emergenza rifiuti in questa Provincia non è una novità". La Consigliera di FI-PDL della Provincia di Ancona replica alle dichiarazioni del Sindaco Carbini sull’emergenza rifiuti della discarica di Maiolati.



L’emergenza rifiuti in questa Provincia non è una novità: è da qualche anno che lo rendo noto in tutti i modi e mezzi possibili, una conseguenza di anni di inerzia e responsabilità degli amministratori locali di sinistra riguardo l’argomento, un Piano Provincale che è stato quasi totalmente ignorato né attuato, con la completa inattività del consorzio Conero ambiente.

La programmazione dei rifiuti provinciali fatta nel lontano 2001è stata completamente disattesa, senza che nessuno oggi ne risulti responsabile, eppure vi sono nomi e cognomi, ma non vengono fatti, è molto più semplice scaricare le colpe al Governo come sempre (tra cani non si mordono).

Il sindaco Carbini, prima di accusare il Governo, dovrebbe spiegare ai cittadini come mai diversi comuni della Provincia, che erano fuori ambito, scaricano i loro rifiuti nella discarica Sogenus di Moie, e come mai nonostante le sue minacce a non voler essere la discarica di tutta la Provincia invece lo è diventata? Oltre alla critica faccio anche una proposta per evitare l’emergenza rifiuti:

Sindaco, ponga il veto verso i rifiuti speciali (industriali) e pericolosi che vengono scaricati nella discarica da tutte le parti d’Italia, se non accetterà più questi rifiuti creerà maggior capacità di abbancamento per i rifiuti solidi urbani dei Comune di della Provincia di Ancona evitando di ricorrere al Prefetto e ad un ulteriore ampliamento della discarica già enorme.


di Riccardo Silvi
redazione@viverejesi.it




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-09-2010 alle 16:56 sul giornale del 03 settembre 2010 - 804 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccardo silvi, milva magnani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bJu