Rumori e inquinamento acustico in aumento: chi controlla?

07/09/2010 -

Cittadini stanchi dei rumori molesti e dell'inquinamento acustico che imperverserebbe in città chiedono aiuto al Comitato San Giuseppe.



"Nel periodo estivo è aumentato l'inquinamento acustico a causa dell'uso di moto, motorini ecc, dotati di marmitte 'truccate', trattori con rimorchi che trasportano materiale senza legarlo e così il rumore è di rito -lamenta il Comitato San Giuseppe- Alcune vie della città nelle ore serali, sono state scambiate per piste, vedi via Molise, via Cartiere Vecchie, viale del Lavoro, Via Ancona, Zona Smia, ma anche viale della Vittoria e tante altre vie, dove si ritrovano gruppi di ragazzi che scorazzano, modificano i loro mezzi e si lanciano a forte velocità , pensando di trovarsi in un autodromo, tanto da costringere i cittadini a tenere le finestre chiuse".

Il Comitato ricorda anche che vent'anni fa i Vigili controllavano e sequestravano i motorini, moto ecc mentre adesso non si farebbe più nulla. "Poco tempo fa sono stati assunti dei nuovi Vigili, multando a tutte le persone che commettono delle infrazioni -prosegue il comitato- . Adesso avendo nuove forze, si potrebbe affrontare questo problema, controllando questi mezzi e come di regola sequestrarli, con dei controlli più accurati. Speriamo che nei Palazzo diano una risposta in merito. Noi iniziamo ad avere dei dubbi…….".


di Giulia Mancinelli
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 07-09-2010 alle 11:28 sul giornale del 08 settembre 2010 - 1150 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bQ7