x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Si stacca un pezzo di cornicione lungo il corso, tragedia sfiorata

1' di lettura
909

di Giulia Mancinelli
redazione@viverejesi.it


corso Matteotti

Poteva essere una tragedia quella che si è risolta fortunatamente con tanto spavento e qualche danno. Intorno alle 11 di mercoledì mattina un pezzo di cornicione si è staccato dal tetto di un edificio al civico 31.

A cuasa del cedimento di un perno di ferro arrugginito, un pezzo delle decorazioni del settecentesco Palazzo Franchetti è piombata sul marciapiede sottostante, all'altezza dell'ingresso di un frequentato esercizio commerciale, l'Elettroqualità Pierella, andando a finire sopra alla tenda della porta d'ingresso che per fortuna era aperta.

Il masso di travertino, del peso di circa 6 chili, ha però sfiorato un 78 enne, Alvaro Branchesi, che stava passeggiando lungo il marciapiede del centralissimi corso pedonalizzato. Barchiesi, che gestisce il negozio di dolci vicino a Pierella, si è detto 'miracolato". Illesi anche il barboncino Max, che poco prima dell'incidente aveva trascinato il suo padrone davanti al civico 31 perchè "attirato" da una cagnolina tenuta al guinzaglio da una bambina.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno transennato la zona e messo in sicurezza il cornicione asportando numerose altre decorazioni in travertino pericolanti. Momentaneamente è interdetto il passaggio fino alla realizzazione di un ponteggio a protezione dei passanti.



corso Matteotti

Questo è un articolo pubblicato il 08-09-2010 alle 16:32 sul giornale del 09 settembre 2010 - 909 letture