Inaugurate le nuove officine dell'Itis-Ipsia

2' di lettura 09/09/2010 -

Giovedì 9 Settembre si è svolta l'inaugurazione delle nuove officine dell'Itis 'Marconi' e dell'Ipsia 'Pieralisi, a conclusione di un progetto partito due anni fa e costato 4,5 milioni di euro.



I lavori di ristrutturazione, finalizzati all'adeguamento sismico delle strutture, hanno visto la realizzazione di nuovi laboratori e aule ripartite tra i due istituti: all'Ipsia vanno tre reparti di meccanica, uno di saldatura e uno di autoriparazioni e carrozzieri, più uno tecnologico; all'Itis un reparto e un laboratorio di meccanica. "Abbiamo anche realizzato una parte tecnologica- spiega l'Ingegner Manarini che ha preso parte al progetto- le aule sono isolate acusticamente al primo piano, in modo che i rumori provenienti dai laboratori non siano motivo di disturbo durante le lezioni".

Piena soddisfazione per i lavori eseguiti viene espressa dai due dirigenti scolastici degli istitui, Mario Crescimbeni dell'Itis e Costantina Marchigiani dell'Ipsia che lancia anche un invito alle aziende del territorio: "Le aziende avranno un ritorno di quello che abbiamo costruito, ma queste devono ancora collaborare con noi, devono aiutarci a formare i nostri studenti". Aspetto sottolineato anche dal sindaco di Jesi Fabiano Belcecchi che ricorda "Ho trascorso tre anni da studente all'Itis, non nascondo un po' di emozione a essere qui oggi. Invito i ragazzi a utilizzare intensamente le macchine, a consumarle: il mondo investe su di loro."

D'accordo anche Maurizio Quercetti, Assessore al Sistema Formativo e Edilizia Scolastica della Provincia di Ancona. "Un intervento di grande qualità- riferisce l'Assessore- che offra agli studenti strutture moderne, in linea con le esigenze didattiche e formative dei due istituti." Presente all'inaugurazione anche Patrizia Casagrande Esposto, Presidente della Provincia di Ancona. "In un momento di grande difficoltà come questo, si guarda ai ragazzi come investimento per il futuro- spiega la Casagrande-nonostante i tagli previsti dal ministro Gelmini, la Provincia di Ancona vuole dare un segnale di controtendenza, riqualificando uno dei poli tecnici più importanti del territorio."

Dopo il taglio del nastro e la benedizione data da Mons.don Gerardo Ronconi, i due dirigenti scolastici hanno fatto da guida agli intervenuti in una breve visita dell'edificio ristrutturato. L'anno scolastico, iniziato proprio giovedì, si prospetta all'insegna della tecnologia e della modernità.








Questo è un articolo pubblicato il 09-09-2010 alle 20:30 sul giornale del 10 settembre 2010 - 3274 letture

In questo articolo si parla di attualità, ilaria cofanelli, itis- ipsia inaugurazione, marchigiani, crescimbeni, belcecchi, quercetti, inaugurazione itis-ipsia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bYu





logoEV