Nel sotto suolo di Jesi una 'città' nascosta

Daniele Massaccesi 09/09/2010 -

"Una realtà nascosta nel sottosuolo della città fatta di caverne, cunicoli e grotte, con una realtà fatta di luoghi sconosciuti e di notevole interesse culturale".



E' la supposizione, sulla chiede riscontro al Comune, avanzata dal consigliere Comunale del Gruppo PDL Daniele Massaccesi. Il consigliere in particolare chiede all'assessore alla cultura Leonardo Lasca se "intende promuovere, anche con esborsi minimi, un piano per la individuazione e la ricostruzione di questa sorta di città sotterranea, per molti misconosciuta, affidandosi magari a gruppi di volontari per i quali potrebbe essere sufficiente un rimborso o un contributo spese, e che sopperirebbero così alla mancanza di personale professionale incaricato con il loro entusiasmo e con la voglia di contribuire all’emersione di una realtà cittadina finora non nota e/o non valorizzata".


di Giulia Mancinelli
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 09-09-2010 alle 15:35 sul giornale del 10 settembre 2010 - 827 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, Daniele Massaccesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bXa





logoEV