Quantcast

Jesi Barocca, rievocazione storica in attesa delle Fiere di San Settimio

Olivi, Martellini 2' di lettura 10/09/2010 -

Come preludio delle tradizionali Fiere di San Settimio, sabato 18 settembre dalle 18 alle 23 il centro storico di Jesi si tufferà nel passato con una rievocazione storica dal titolo 'Jesi Barocca', iniziativa promossa dall'Assessorato al Turismo e allo Sviluppo Economico del Comune di Jesi.



Continuano i progetti di riqualificazione del centro storico portati avanti dall'Amministrazione Comunale in concomitanza alle associazioni culturali della città. Per questa manifestazione è l'Associazione Culturale Tabularasa di Jesi che ha organizzato e curato il tutto. Durante la giornata di sabato si susseguirà, nelle principali piazze del centro storico jesino, una serie di spettacoli, duelli e scaramucce in abiti d'epoca.

In Piazza Spontini verrà allestita un' 'hostaria' dedicata alla rievocazione di piatti tipici rinascimentali e moderni, Piazza Colocci sarà teatro degli addestramenti militari con dimostrazioni dell'uso delle armi dal periodo barocco fino al 1700, mentre delle botteghe artigiane stazioneranno in Piazza Federico II. "Ci saranno cartomanti, un cerusico, un fabbro che batte le monete, bancarelle di stoffe- riferiscono dall'Associazione TabulaRasa- per un totale di 110 figuranti all'incirca". Tutto la parte all'interno delle mura di Jesi verrà allietata da musiche e danze.

Tra gli sponsor che hanno aderito all'iniziativa troviamo il Caffè Hemingway, Baldi Macelleria, Tono su Tono, Montecappone Vini e Antico Forno Martellini, presente all'illustrazione dell'evento nelle figure di Anna e Martino Martellini. "Martellini si trova nel centro storico della città da più di 100 anni- riferisce Martino- tutto ciò che riguarda il centro, riguarda anche noi. Oggi le comunità devono incentivare la collaborazione tra pubblico e privato per rivalutare il centro storico che è la parte in cui si riconosce la città". "Rivalutiamo questa cittadinache sta sparendo- rincalza Anna Martellini-il corso è diventato un luogo di passeggio solo per le persone con i cani, vogliamo riprenderci in mano questo centro storico?"

E l'Assessore Olivi ci sta provando: "Il progetto di riqualificazione del centro storico comincia ad avere effetto-riferisce Olivi- Si vedono i risultati dei sette milioni spesi. Penso alla recente ristrutturazione di Piazza Federico II, penso a via XV settembre. Tutti progetti volti alla rivalutazione della nostra cittadina."

L'appuntamento è allora per sabato 18 settembre per le vie del centro storico con la rievocazione storica Jesi Barocca.








Questo è un articolo pubblicato il 10-09-2010 alle 21:15 sul giornale del 11 settembre 2010 - 1801 letture

In questo articolo si parla di attualità, ilaria cofanelli, olivi, martellini, daniele olivi, anna e martino martellini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2b





logoEV
logoEV