Faceva acquisti con banconote false, in manette un 20enne

carabinieri jesi 1' di lettura 17/09/2010 -

I carabinieri di Chiaravalle hanno arrestato un 20enne, disoccupato del luogo, per detenzione e spendita di denaro falso.



I militari erano sulle tracce di un giovane che a bordo di un'utilitaria aveva speso alcune banconote da 20 euro false in negozi di Jesi e Camerata Picena. Una volta individuata l'auto, il giovane alla guida è stato controllato dai carabinieri che hanno rinvenuto quattro banconote da 20 false, uguali a quelle che il ragazzo aveva rifilato ai negozi di Jesi e Camerata.

Sono stati rinvenuti anche due pacchetti di caramelle che il 20enne aveva acquistato in uno di questi. Il giovane, infatti, aveva effettuato compere di poco conto pagando con le banconote false e così, oltre agli "acquisti", riceveva anche il resto. Le banconote solo ad un controllo più approfondito mostravano una certa differenza con il denaro vero. I malcapitati avevano subito subito avvertito i carabinieri. Sono in corso ulteriori indagini per trovare il canale di provenienza delle banconote false e identificare eventuali complici del giovane.


di Francesca Morici
francesca@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 17-09-2010 alle 18:39 sul giornale del 18 settembre 2010 - 999 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, jesi, denaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cgA