Calcio: Romagnoli, 'Belvederese contro l'Ancona, una grande emozione'

pierino romagnoli 23/09/2010 -

“Contro l'Ancona una grande emozione, ma non smetteremo di giocare”. E' un'atmosfera magica quella che si respira in casa rossoverde alla vigilia del match più atteso della stagione. Per la Belvedere, matricola dell'Eccellenza, affrontare l'Ancona è un sogno che nessuno avrebbe mai pensato potesse realizzarsi.



Con umiltà ma allo stesso con tanta determinazione il club rossoverde prepara al meglio l'incontro che si disputerà domenica eccezionalmente allo stadio Bianchelli di Senigallia.

Siamo emozionati -commenta il direttore generale della Belvederese Pierino Romagnoli- per la squadra di un piccolo paese pensare di affrontare in campionato l'Ancona è un grande evento. E noi siamo pronti. Siamo consapevoli della superiorità tecnica dell'Ancona ma questo non ci impedirà di fare la nostra parte, di giocare e di divertirci. Poi il pallone è rotondo..e tutto può accadere, non si sa mai. Giocare a Senigallia? Per noi rappresenta un punto di forza e un'opportunità, per l'affluenza di gente allo stadio, per la logistica dell'impianto e anche perchè abbiamo un buon feeling con la spiaggia di velluto”.

In quanto alla polemica sollevata in settimana dalla società contro la condotta arbitrale di queste prime partite, la Belvedere è pronta a rimettersi in gioco. “Non saremo l'agnello sacrificale del girone”, aveva tuonato la dirigenza dopo “le continue sviste arbitrali”. Ma adesso è tempo di guardare avanti. “Gli arbitri possono sbagliare -aggiunge Romagnoli- le ultime gare ci hanno penalizzato è vero ma vogliamo far sentire gli arbitri a loro agio affinchè abbiano le condizioni ottimali per dirigere l'incontro. Tutti, giocatori e arbitri, devono lavorare in un clima di reciproco rispetto. Noi lo faremo, anche e soprattutto nella gara contro l'Ancona”.






Questo è un articolo pubblicato il 23-09-2010 alle 23:17 sul giornale del 24 settembre 2010 - 1243 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, sport, belvedere ostrense, calcio, belvederese, pierino romagnoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cvB


Claudio Raffaeli

Complimenti, Romagnoli, complimenti a tutto il gruppo dirigenziale della Belvederese. E' sicuramente un grande risultato quello di giocare in un campionato tanto importante...addirittura con l'Ancona...E' sicuramente tutto merito di questo gruppo di Persone che hanno messo in piedi una società seria, competitiva, ambita da tanti ragazzi che vengono entusiasti a giocare nella nostra compagine. E' più di un decennio che questi entusiastici Dirigenti sono al timone della Belvederese ed è un decennio che ci fanno sognare e divertire. Grazie di cuore!! a nome di tutti i Belvederesi, Grazie a voi Belvedere non è più un paese sconosciuto ai più, ma un paesino con un bellissimo panorama con degli ottimi prodotti tipici, ad esmpio i suoi vini, il suo olio, la salamora....,ma notissimo anche per una importante società di calcio che milita in campionati di primaria importanza nel panorama Marchigiano, e non sembra proprio una " meteora " forse è arrivato il momento che se ne rendano conto anche il mondo Arbitrale. La dirigenza non fà polemiche ne del vittimismo, e fà benissimo, però l'impegno di questo gruppo di persone va salvaguardato, va tutelato, proprio perchè è un patrimonio non solo di Belvedere Ostrense, ma di tutto il mondo Calcistico. E' interesse di Tutti TUTELARLO, perchè è uno splendido esempio.....Buon lavoro...e ancora Bravi....!!!!!!!!