Magistrelli (Pd): 'Volpini, seguace della Angeloni, lasci lavorare il sindaco'

marina magistrelli 19/10/2010 -

Ho seguito attentamente la preparazione del congresso del Pd di Senigallia. Mi è parso subito chiaro che le differenze di impostazione politica non erano così accentuate tra le due diverse candidate.



Però malgrado questo, il dibattito è stato aspro e a volte ha assunto caratteristiche inspiegabili. E vedo che c'è uno strascico anche post congressuale: una persona che stimo, il segretario Pd dell'era Angeloni, prosegue in una polemica che ormai dovrebbe essere superata, perche un congresso, la massima forma di democrazia partecipativa, ha individuato in Elisabetta Allegrezza la guida del Pd nell'era Mangialardi.

Ecco, credo che il problema non detto, ma che ha sotteso a tutta la campagna congressuale sia proprio questo. Penso che neanche le due candidate ne hanno avuto chiari i contorni. Il tema non detto forse era proprio: quale Pd con Mangialardi dopo la Angeloni? Mi sono fatta molte domande: è giusto che il nuovo Sindaco abbia una sua autonomia politica? È giusto che il vecchio segretario, che ha ben gestito il Pd durante la giunta Angeloni, nel momento del ricambio, attacchi come il Pd delle tessere, il Pd che ha eletto la nuova segretaria? Ma chi era responsabile del Pd quando si sono fatti i tesseramenti? Non era lui?

Il troppo attaccamento alla competizione politica lascia intravvedere in questo caso, e nel protrarsi della polemica, che dietro alla segreteria comunale, si voleva proseguire un'esperienza politica cessata da una nuova fase amministrativa. Forse sbaglio, ma ora questo sindaco deve essere libero di far vedere se vale e quanto vale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2010 alle 17:48 sul giornale del 20 ottobre 2010 - 4868 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, marina magistrelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ds9


Malavida guarda che io alla magistrelli non ho detto niente, nemmeno la conosco.

Commento modificato il 19 ottobre 2010

Dove, nel suo comunicato, la Magistrelli scrive quanto riportato nel titolo, CON TANTO DI VIRGOLETTATO come l'avesse scritto lei: "Volpini, SEGUACE della Angeloni"?

Ma che succede a VS?

La Senatrice Magistrelli è venuta a Senigallia per dare una bella strigliatina ai suoi "amici" che sostenevano Beatrice Brignone
Il PD di Senigallia ha poco da imparare dal PD Provinciale visto come sono messi.
Penso che questa sia un'uscita molto cattiva e poco rispettosa nei confronti di chi ha governato il partito cittadino.

volpini fabrizio

egregio avvocato,rispettabile senatrice,le sue coordinate mentali e, molto probabilmente quelle di molti dirigenti politici,rifiutano in maniera categorica ed assoluta il fatto che un soggetto pensante,di fronte alla possibilità di scelta,tra un candidato ed un'altro,possa essere guidato da elementi come,condivisione di programma,di contenuti,comune sentire,obbiettivi e finalità comuni,simpatia(quanto a quest'ultima,Elisabetta Allegrezza,per me lo è da molti più anni di quanto la conosce Lei e molti di quelli che l'hanno sostenuta);proprio no,nella vostra testa questo non vuole starci,vedete complotti,trame oscure e di palazzo,secondi, terzi magari quarti fini ovunque;se mi permette, questo è molto triste e soprattutto è una delle cause che fa aumntare sempre più la distanza tra i cittadini e la politica e per quel che ci riguarda più da vicino riduce in maniera inesorabile e progressiva il peso elettorale del PD.
Tutto ciò mi crea solo una grande tristezza ed amarezza.
PS:per quanto riguarda il Sindaco Mangialardi che io come tanti altri ho contribuito ad eleggere,acettando ,anche contro la volontà di chi in questo momento le è molto vicina politicamente,il giudizio ed il verdetto delle primarie di coalizione,se continuerà a fare bene il sindaco,come sta facendo,può dormire sonni tranquilli.

Ulisse, lo so che tu alla Magistrelli non hai detto niente, infatti è lei che dice le cose che poi altri vanno ad eseguire

Signora Paradisi,
ma se da tempo ha questa repulsione verso Vivere Senigallia.... Perchè non si compre il Corriere Adriatico e con una bella penna nera si mette a commentare sotto gli articoli? Vedrà che poi rivaluterà Vivere Senigallia (altro che governativo, Libero e il Giornale) e se la smetterà di sfruttare il lavoro di alcuni ragazzi per farsi pubblicità...
Su, che l'anno accademico è iniziato da un po'!

Risposta al punto di domanda della Prof.se si riferisce al mio intervento.
Ho commentato varie volte circa uno scontro di potere tra due fazioni, entrambi detentrici di tessere. Ha vinto chi ne aveva di più.
Ho anche sempre sostenuto che dietro la sfidante vi era un gruppo di potere sostenuto dai soliti noti.
Malavida mi ha sempre accusato di essere un visionario, creatore di dossier ed accusatore di innocenti.
L'uscita della magistrelli mi sembra che in qualche modo certifichi la mia impressione.
Che nel frattempo il pd vada a fondo non interessa ai contendenti.
PS un messaggio a chi in questi giorni suggeriva di entrare in fli, vista la votazione in commissione giustizia del senato sul lodo alfano?

Condivido pienamente con Malavida.
Ritengo molto offensivo questo articolo nel rispetto di Beatrice e di chi ha amministrato la nostra città e compattato il PD a Senigallia in questi anni.
Beatrice è una persona intelligente che si è candidata pur sapendo di non essere sostenuta dal clero del PD.
Beatrice ha messo la faccia perchè le persone comuni gli hanno chiesto di farlo.
Beatrice non ha messo la faccia per a nome e per conto di altri.
In Democrazia si dovrebbero rispettare queste persone che si impegnano per il bene comune e non solo di alcuni.
Ora capisco anche il perchè il PD di Ancona è allo sfascio.

Farmi pubblicità? Mica vendo noccioline! Signor anonimo, sono affezionata a VS e vedere il pressapochismo che lo connota ultimamente non mi fa piacere. Il giornalismo è una cosa seria, io credo. O no? Questo titolo è sbagliato: mette in bocca a qualcuno cose non dette! Siamo all'ABC.

No ulisse. Quando ho commentato il tuo commento non c'era e il mio punto di domanda si riferisce all'articolo della Magistrelli il cui senso e il cui scopo proprio non capisco... Ciao,

Caro, Ulisse io non ho mai detto che sei un visionario. Io ho sempre detto che hai inizato con un processo alle intenzioni. Ho poi detto che hai trovato oltre che l'esecutore anche il mandante, l'Angeloni e che hai concluso tale processo con una sentenza che sa di espulsione.
Alla Magistrelli ci credo che non hai detto nulla, visto e considerato che la senatrice come l'altra senatrice di solito le cose da fare le dicono, almeno sul loro territorio.
Per quanto riguarda il discorso su Fil al quale io aggiungerei anche quello sull'UDC e sul Mpa, visto quello che accade in Sicilia, io se fossi in te lo rivolgerei ai tuoi referenti politici, visto che la parte che ha sostenuto la Brignone è la stessa che con convizione si è battuta, vincendo per fortuna, per l'alleanza a sinistra a Senigallia a differenza di quanto avveniva a livello regionale

Ancora con la testa al passato.
Si è svolto il congresso dei circoli cittadini,si è eletto il segretario dell'unione comunale,nel congresso si sono confrontate posizioni diverse,ma tutte e due le candidate e i rispettivi sostenitori hanno affermato che il giorno dopo,qualsiasi risultato sarebbe stato non solo accettato,(dichiarazioni delle due candidate)e che le energie sarebbero state tutte indirizzate alla crescita del PD,e dell'affermazione delle proposte e delle idee dei democratici per il progresso e lo sviluppo della comunità locale,e del Paese.
Il dibattito iniziato dall'ex segretario Volpini e ripreso da altri compreso la Senatrice Magistrelli,tradisce quest' impegno,ma soprattutto non ci fa avanzare nella costruzione dell'alternativa al governo di questo Paese,e questo è un delitto che i politici di centro sinistra non devono commettere,ma i nostri simpatizzanti e iscritti,vogliono sapere cosa proponiamo su lavoro,sviluppo e crescita,e se siamo affidabili e concreti quando affermiamo che con Berlusconi sono peggiorate le loro condizioni,mentre con noi starebbero meglio.Fino a quando non ci occupiamo di queste cose,nessuno sarà ne credibile,ne assicurata la buona fede delle proposte avanzate.
Questo vuol dire guardare avanti,e fare gli interessi dei cittadini che sono preoccupati per l'oggi,e stanno perdendo la speranza nel futuro.

Mi stanno bene tutte le belle parole su Beatrice, di sicuro è come scrivi tu utile, non ne dubito assolutamente.
Il problema è che la sua campagna elettorale è stata impostata CONTRO il "clero del PD"... non PER lei.
Ma perché forse che Volpini è un semplice tesserato? non ha contato nulla finora nel partito?
E come mai la candidatura di Beatrice è uscita solo all'ultimo minuto e non almeno qualche giorno prima, così da avere veramente la sensazione di questa freschezza e spontaneità tanto sbandierata?

Ma soprattutto Beatrice in tutte le sue uscite pubbliche ha dichiarato che da lunedì vi sareste ritrovati un partito UNITO...ora Volpini (nell'altro articolo) dice che ancora non si sa...

Sembra che sia tu utile che vuoi portare gli "insegnamenti" di Ancona a Senigallia!
Rinsavite e date dimostrazione che il maggior partito di Senigallia è forte e pensa ai cittadini non a senatori, sindaci ed ex vari.
...el pueblo UNIDO...

Egregio avvocato. Rispettabile senatrice. Sono un edicolante e ho fatto trent'anni l'ambulante dopo essere stato pluribocciato presso l'Istituto tecnico commerciale della mia città, ma scrivo molto meglio di lei.
Certo non si può eccellere in tutto nella vita, ma questo articolo è scritto veramente male e l'ho dovuto rileggere sei volte per capirne il senso.

tarcisio torreggiani

Commento sconsigliato, leggilo comunque

ecco un'altra cariatide che arriva a sparare sentenze.
La verità è che la vera vincitrice, ancorchè sconfitta dal voto, è Beatrice Brignone.
E questo proprio i vari tromboni e trombone del PD proprio non riescono a digerirlo.
La "base" del partito comincia a ribellarsi alle trame di questi personaggi.
Sarebbe bene che imparassero da queste situazioni e facessero un bell'esame di coscienza.
Inoltre proprio da Ancona vengono a darci lezioni, dove sono ridotti come tutti sappiamo (basta leggere i quotidiani locali): la nuova amm.ne com.le del capoluogo è già al 5° o 6° rimpasto in appena 6 mesi di vita! Ma per favore, state un po zitti e pensate un po di più a casa vostra che ne avete tanto bisogno.
at salut

Ma smetterla di parlare solo dei problemi del partito e delle poltrone e iniziare a parlare seriamente dei problemi delle persone, vi sembra sbagliato?
Vabè che in questo partito siete poco abituati a lavorare davvero, ma attenti che continuando così perderete anche ciò che fino ad oggi vi ha sfamati, anzi chi fino ad oggi vi ha sfamati.

Sottoscrivo. Ma forse dimentichi i vitalizi... Quel pane e companatico lì nessuno glielo può levare!

Cioè le critiche possono essere anche condivisibili ma quando vengono dal partito del Predellino mi fanno venire comunque i nervi....

Santo cielo Mariangela quanto sei polemica ultimamente..ma che ti è successo? Cosa ti manca? Forse non c'è abbastanza polemica nel dibattito? Sembra che cerchi sempre la protesta tanto per fare.. Io non me ne intendo ma leggo molto e basta che apri un qualunque giornali e ti accorgi che i titoli sono sintesi di concetti espressi da chi parla. Perchè non scriti tu un manuale di giornalismo? sono convinta che la redazione di Vs lo prenderebbe in considerazione. Perchè no?!

Anche io ho avuto un'impressione simile. Forse dipende dal fatto che ultimamente Michele sembra meno presente nel moderare commenti (e articoli).

Off-topic

Qualcuno deve pur venderla la pubblicità x mandare avanti VS. Preferirei di gran lunga fare il giornalista.
In ogni caso in redazione ci sono professionalità ben più esperte e preparate di me.