Fra ripetizioni gratuite e scioperi, i GD bocciano la riforma Gelmini

giovani democratici senigallia 29/10/2010 -

I Giovani Democratici di Senigallia danno i voti alla Scuola. Il movimento dei giovani del Pd, coordinati dal Segretario Alberto Bartozzi, contesta i tagli alla scuola previsti dalla Riforma Gelmini ed è pronto a partire con le "ripetizioni gratuite".



"La riforma del Ministro Gelmini sta mettendo in ginocchio la scuola italiana -ha spiegato Bartozzi-. Lo sciopero di questa mattina (venerdì ndr) è un esempio del malessere che stiamo vivendo. I Giovani Democratici vogliono esprimere solidarietà nei confronti di chi ha organizzato e partecipato allo sciopero."

Al centro della protesta dei GD c'è la riforma della scuola e le ripercussioni sulla città. "I tagli previsti stanno causando molti problemi, primo fra tutti la mancanza di lezioni -ha continuato il giovane segretario-. Per la copertura di alcune ore di lezione, in particolare quelle di sostituzione e straordinarie, le scuole devono pagare i docenti con i loro soldi. I fondi però non ci sono più. Il risultato? Lezioni saltate, classi incustodite, ore in meno di scuola."

"Le scuole non hanno soldi per comprare materiale didattico -continua il vicesegretario Michele Carotti-. Alcuni istituti senigalliesi sono fermi a strumentazioni oramai obsolete e inadatte." "Stesso discorso per gli edifici scolastici -fa eco Tiziano Sorrentino, responsabile comunicazione GD-. In molti casi le nostre scuole hanno bisogno di interventi anche consistenti. Lavori che ricadono sui fondi scolastici che però non ci sono. In alcune strutture c'è anche timore per una situazione precaria." "In italia la situazione è sempre più drammatica e i problemi inevitabilmente si riversano anche sulla città -ha continuato Micol Mattei, Giovane Democratica responsabile del settore Finanze-. Basta pensare che solo il 4% del Pil viene investito sulla scuola."

E poi le proposte. "Abbiamo voluto fare un passo in più rispetto alla semplice protesta -ha continuato Bartozzi-. Abbiamo infatti organizzato dei corsi di recupero completamente gratuiti per chiunque ne abbia bisogno. A tenere le lezioni saremo noi GD, i nostri laureati e dottorandi. Le materie? Tutte, da latino ad italiano, da matematica a fisica e chimica." Proposte che arrivano anche dalla direzione regionale. "La direzione regionale dei Giovani Democratici ha prodotto un documento per la tutela dei Diritti alla studio universitario -ha spiegato Marco Pettinari-. Fra i vari punti c'è anche la volontà di istituire dei corsi di orientamento post-laurea per insegnare ai giovani laureati il lavoro in azienda, anche attraverso dei tirocini retribuiti."








Questo è un articolo pubblicato il 29-10-2010 alle 16:45 sul giornale del 30 ottobre 2010 - 4049 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccardo silvi, senigallia, partito democratico, giovani democratici, Marco Pettinari, michele carotti, tiziano sorrentino, micol mattei

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dRQ


Bartozzi, visto che non sei nemmeno stato ammesso all'esame di Stato, perchè al posto di protestare non pensi a studiare?
La bassa qualità della scuola dipende non solo ma anche dagli studenti.

Lei, Gabriel, può attaccare Bartozzi perchè si espone utilizzando la sua faccia , il suo nome e il suo cognome; la stessa cosa non può essere fatta nè per lei che commenta in maniera anonima nè per me che faccio altrettanto.
Credo che chi come noi lascia commenti senza fornire esplicitamente la propria identità dovrebbe astenersi dal dare giudizi personali... Magari sarebbe più corretto controbattere sui contenuti.

Inoltre credo non sia nemmeno molto corretto lanciare una bomba contro una persona che non si conosce e di cui non si conoscono nemmeno alcuni accadimenti personali.

Chi vuole esercitare una funzione pubblica o che ha un rilievo pubblico è esposto alle critiche.
La coerenza tra ciò per cui ci si batte (o si afferma di battersi) e i comportamenti personali vale solo per qualcuno oppure per chiunque, ad ogni livello, fa politica?
E' una questione di credibilità.

Dove si terranno questi corsi gratuiti? Chi bisogna contattare per iscriversi? Credo sia tutto un po' troppo generico!

attaccare Bartozzi per defendere la Gelmini lo trovo veramente poco credibile. E' una questione di credibilità

Giovani Democratici Senigallia

@ Milu: Su facebook già da qualche giorno gira un volantino e nei prossimi giorni verrà distribuito anche nelle scuole, il numero da chiamare è quello di Alberto 3492429653. Poi per il posto e per il giorno ci si può mettere d'accordo a seconda delle esigenze.

Mi è sfuggito il passaggio in cui avrei difeso la
Gelmini...
Impara a leggere ciò che uno scrive e non ciò che tu pensi abbia scritto, son cose diverse.
I tuoi si chiamano preconcetti (o pregiudizi, cosa anche peggiore).

Finalmente una iniziativa del pd che va condivisa e sostenuta. Forse la nuova segreteria comincia fare qualcosa di buono. Concordo con chi chiede più informazioni circa le modalità di svolgimento.

"Abbiamo voluto fare un passo in più rispetto alla semplice protesta"

E quando mai l'avete fatta una "semplice protesta"?
Perchè voi non eravate in piazza con gli studenti delle superiori?
Perchè voi siete in 5 mentre in piazza sono in 1000?
Perchè una buona volta non vi vestite con un pò di umiltà, abbandonate per un giorno i vostri simboli e vi unite a chi cerca davvero di cambiare le cose?


Probabilmente sono sprecate queste righe, ma spero che soprattutto l'ultima domanda/proposta sia accolta e che ci riflettiate con profonda umiltà e senza preconcetti da politicanti.

Ognuno vuole l'esclusiva della protesta.

E' una guerra tra aspiranti capipopolo in cerca di personali affermazioni