Quantcast

Le due Cio-cio-san e Suzuki rendono omaggio a Pergolesi

Liudmila Slepneva 5' di lettura 29/10/2010 -

Liudmila Slepneva, soprano russo di grandissima esperienza e affermata in tutto il mondo, è impegnata nelle prove come Cio-cio-san in Madama Butterfly di Giacomo Puccini.



Al Teatro Pergolesi di Jesi fervono le prove; c’è un’ottima collaborazione tra il giovane regista Fabio Ceresa, il direttore d’orchestra foggiano Nicola Marasco – entrambi per la prima volta a Jesi – che hanno espresso ammirazione per il magnifico teatro inaugurato nel 1798 e per l’ottima acustica. Tutto il cast ama la bella Jesi ed il bel clima che si respira tra le mura della patria di Federico II e di Giovanni Battista Pergolesi.

Con Liudmila Slepneva, protagonista del primo cast il 12 ed il 14 novembre, è la giovane giapponese Yasuko Sato, la quale ha voluto omaggiare Pergolesi vestendo il Kimono tradizionale (nella foto). Con loro, è la Suzuki di Rosa Bove (12-14 novembre). Nel cast anche Elena Bresciani (Suzuki, 13.11).

LIUDMILA SLEPNEVA (Cio-cio-san 12.11 ore 21 e 14.11 ore 16), soprano, intraprende giovanissima gli studi musicali presso il Conservatorio Ippolitov-Ivanov di Mosca. Nel 1990 riceve la Medaglia d’Argento al concorso Francisco Vignas e vince il Secondo Premio al concorso di Bilbao, dove debutta presso l’Arriaga Opera House quale Violetta in Traviata. Dal 1993 è Primo Soprano al Teatro dell’Opera Stanislavskij di Mosca ed inizia una carriera che la porterà in prestigiosi teatri d’Europa tra i quali Deutsche Oper di Berlino, Staatsoper di Amburgo, Kammeroper di Vienna, Mozart Festival di Vienna, Opéra National du Rhin di Strasburgo, Deutsche Oper di Düsseldorf, Opera di Wiesbaden. Canta regolarmente al Landestheater di Innsbruck, ed è membro stabile dell’Opera Nazionale di Mannheim dove ha cantato con successo i grandi ruoli verdiani e pucciniani. Nel 2010 ha debuttato Roberto Devereux di Donizetti all’Opera Nazionale di Mannheim e Manon Lescaut di Puccini ad Innsbruck.

YASKO SATO (Cio-cio-san 13.11 ore 21), soprano è nata a Chiba (Giappone). Ha studiato canto lirico presso la “Tokyo National University of Fine Arts and Music”, dove si è laureata nel 2001, distinguendosi come “Migliore allieva dell’anno”. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra i quali Premio “Ataka” (2000), Premio “Matsudatoshi” (2001), Premio “Akansas Music” (2001). Nel 2005 ha cantato Leonora in Oberto, Conte di San Bonifacio al Tokyo National Theater, Per il Teatro Sperimentale “A. Belli” di Spoleto ha cantato Mimì in La bohème e Leonora nel Trovatore. Si è esibita nel 2008 al Tokyo National Theater in Giappone in Don Giovanni (Donna Elvira) e La bohème (Mimì), opera poi interpretata a Messina. In Spagna ha cantato Madama Butterfly (trasmessa per televisione e per Radio Cataluña), con grande successo di pubblico e critica. Recentemente ha cantato Madama Butterfly al Slovene National Opera di Lubiana.

ROSA BOVE (Suzuki 12.11 ore 21 e 14.11 ore 16), è nata a Salerno e si è diplomata in canto al conservatorio “G. Martucci” sotto la guida di Carlo Tuand. Ha proseguito gli studi musicali con Virginio Profeta. Finalista di importanti concorsi lirici internazionali, si è imposta per la padronanza dello strumento vocale oltre che per le peculiarità del suo timbro che le permette di spaziare dal più grave repertorio del contralto fino alle pagine più acute del repertorio di coloratura del mezzosoprano. Ha cantato, tra l’altro, nel ruolo di Giannina ne Li puntigli delle donne di Spontini (2008, Festival Pergolesi Spontini, Maiolati Spontini, direttore Corrado Rovaris). Nel 2010 si è esibita nel Requiem di Mozart con l’Orchestra Rai di Torino sotto la direzione di Hogwood ed ha debuttato Nozze di Figaro (Cherubino) nell’ambito dell’ International Festival Byblos in Libano.

ELENA BRESCIANI (Suzuki 13.11 ore 21), mezzosoprano, si è diplomata presso il Conservatorio “Gaetano Donizetti” di Bergamo nel 2000. Ha debuttato con Rigoletto al Teatro Comunale di Ferrara. Nel marzo 2010 entra a far parte del “Progetto Sipario” (cantante lirica solista) della Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi (marzo-dicembre 2010) e canta nella prima esecuzione assoluta della cantata contemporanea per voci, archi e nastro magnetico Chiuso nel centro, Orfeo di Luciano Di Giandomenico per il X Festival Pergolesi Spontini (settembre 2010).

NICOLA MARASCO, Direttore d’Orchestra, è nato a Foggia nel 1983, ed ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio “U. Giordano” della sua città diplomandosi successivamente in Direzione d’Orchestra presso l’Accademia Musicale Pescarese con Donato Renzetti. Attivo anche come compositore ha eseguito nel 2003 presso la Rachmaninov’s Hall di Mosca le sue “5 liriche da camera” in prima assoluta e, di recente, ha proposto il Majdanek-Requiem e il Rapsodiequartett commissionato per commemorare l’anniversario della morte di Gramsci. Ha frequentato la Scuola dell’Opera Italiana del Teatro Comunale di Bologna.

FABIO CERESA, Regista, dopo gli studi di pianoforte avvia un’intesa attività di aiuto regista in teatri e festival italiani (Teatro alla scala di Milano, teatri di Cremona, Vicenza, Martina Franca, Reggio Emilia, Genova, Spoleto) ed esteri (New National Theatre of Tokyo, Glyndebourne Festival, Palau de las Artes Reina Sofia di Valencia), collaborando ad allestimenti di Graham Vick, Peter Hall, Sebastiano lo Monaco, Marco Gandini, Davide Livermore, Franco Ripa di Meana, Lamberto Puggelli, Francesca Zambello, Luca Ronconi, Peter Stein, Pier Luigi Pizzi, Cesare Lievi, Yannis Kokkos, Patrice Chreau, Gilbert Deflo, Eimuntas Nekrosius, Sonja Frisell, Antonio Albanese. Per quest’ultimo ha curato la ripresa ad Aalborg (Danimarca) dell’opera di Donizetti Le convenienze ed inconvenienze teatrali. Si dedica, come librettista, alla musica di Daniela Terranova, Marco Taralli e Daniele Zanettovich.

Biglietti: platea intero 65 euro ridotto 60 euro; palchi centrali posti di parapetto intero 60 euro ridotto 55 euro; palchi centrali posti dietro intero 50 euro, palchi laterali posti di parapetto intero euro 35 ridotto euro 31; palchi laterali posti dietro intero 25 euro; loggione euro 12. INFORMAZIONI: Fondazione Pergolesi Spontini - Teatro G.B. Pergolesi Via Mazzini, 14 - 60035 Jesi (AN) Tel. 0731 202944 - Fax 0731 226460 e-mail: biglietteria@fpsjesi.com www.fondazionepergolesispontini.com






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2010 alle 16:54 sul giornale del 30 ottobre 2010 - 1275 letture

In questo articolo si parla di teatro, jesi, spettacoli, fondazione pergolesi spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dRT





logoEV
logoEV
logoEV