Quantcast

L'Orchestra del Progetto Sipario alla stagione concertistica dell'ente concerti di Pesaro

Giovanni Battista Pergolesi 4' di lettura 29/10/2010 -

Prosegue intensa l’attività della Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi sul fronte della formazione professionale: l’Ente è agenzia formativa riconosciuta dalla Regione, ed ha avviato quest’anno 13 corsi di alta formazione con fondi europei per le arti e i mestieri dello spettacolo dal vivo.



Tra i corsi, tre sono dedicati ai Professori d’Orchestra, e da questa esperienza è nata l’Orchestra del Progetto Sipario, che ha già riscosso lusinghieri consensi questa estate al 36° Festival della Valle D’Itria a Martina Franca, e lo scorso al X Festival Pergolesi Spontini con la prima rappresentazione italiana de La Servante Maîtresse di Giovanni Battista Pergolesi, e con la prima esecuzione assoluta della cantata Chiuso nel cerchio, Orfeo, di Luciano di Giandomenico.

L’Orchestra Progetto Sipario è ora chiamata in un palcoscenico marchigiano tra i più ambiti ed affermati nell’ambito sinfonico, quello del Teatro Rossini di Pesaro per un Concerto che preannuncia la 51ª Stagione Concertistica a cura dell'Ente Concerti di Pesaro. Il concerto, cui collabora la Fondazione Pergolesi Spontini, si terrà domenica 31 ottobre alle 18. L’Orchestra sarà diretta dal M° Jordi Bernàcer, ed eseguirà la Sinfonia n.5 di Beethoven e la Sinfonia n.2 di Brahms. Due opere nate nell’ambito della cultura viennese ma poste quasi ai due capi dell’Ottocento e che mostrano la straordinaria duttilità della forma sinfonica, in grado di raccontare le pieghe dell’animo dell’autore e, insieme, la storia di una civiltà musicale.

JORDI BERNÀCER

Nato in Spagna, si è diplomato in flauto al Conservatorio di Valencia, dove ha studiato anche composizione, musicologia, direzione di coro e direzione d’orchestra. Si è poi perfezionato presso il Konservatorium Wien, dove si diploma con lode e dove dirige l’Orchestra del Conservatorio in Nozze di Figaro, Die Zauberflöte, La traviata e La bohème”. Nel 1997 vince il primo Premio in direzione d’orchestra e nel 2004 viene scelto per dirigere nel Beethoven Workshop impartito da Daniel Barenboim presso il Musikverein di Vienna. Già assistente di Maazel, Mehta, Jurowski e Spering, ha diretto importanti compagini europee (in Spagna, in Austria, in Germania, in Slovacchia) e produzioni quali El gato con botas di Montsalvatge nella realizzazione di Emilio Sagi a Bilbao, Oviedo e Valladolid, El retablo de Maese Pedro di De Falla a Valencia, e l’Orchestra da Camera di Praga nei concerti di Abu Dhabi Classic. Come direttore ospite ha guidato la zarzuela El rey que rabió di Chapí nel Festival de Peralada 2009 (Spagna). Tra i suoi prossimi impegni vanno segnalati concerti con l’Orchestra e Coro Nazionale della Spagna e collaborazioni con i Teatri di Valencia (Spagna), Poznan (Polonia) e San Francisco (USA).

ORCHESTRA PROGETTO SIPARIO

L’Orchestra è composta dagli Allievi dei Corsi di formazione per Professori d’Orchestra nell’ambito del Progetto Sipario. Il progetto Sipario, finanziato dalla Regione Marche, a valere sul Bando POR Marche Ob. 2 FSE 2007-2013 - Asse IV Ob. Specifico “i”, è il primo intervento a livello regionale per la formazione delle professioni tecniche, artistiche ed organizzative del palcoscenico. Il progetto è sostenuto dall’Unione Europea, dal Ministero del Lavoro, dal Fondo Sociale Europeo, dalla Regione Marche, ed è realizzato dalla Fondazione Pergolesi Spontini in partenariato con Accademia di Belle Arti di Macerata, AMAT, Conservatori Statali di Musica di Fermo e di Pesaro, FORM Fondazione Orchestra Regionale delle Marche, Associazione Inteatro, Metis Film, Proscenio, Università degli Studi di Urbino.

Gli allievi dei corsi per Professori d’orchestra del Progetto Sipario hanno dovuto superare le selezioni per poter accedere ai corsi del Progetto Sipario dove si stanno formando con docenti di spessore individuati dai Conservatori regionali, partner di progetto, provenienti da prestigiose orchestre e direttori d’orchestra, professionisti in carriera. Il percorso formativo prevede numerosi momenti di stage in produzioni che spaziano dal sinfonico all’operistico fino all’accompagnamento del balletto.

Dopo aver tenuto alcuni concerti nelle Marche, lo scorso luglio l’Orchestra ha partecipato 36° Festival della Valle D’Itria a Martina Franca, nel nuovo allestimento di Livietta e Tracollo di Giovanni Battista Pergolesi e di Pomme d’api di Jacques Offenbach. Nel settembre 2010, ha partecipato al X Festival Pergolesi Spontini con la prima rappresentazione italiana de La Servante Maîtresse di Giovanni Battista Pergolesi, e la prima esecuzione assoluta della cantata Chiuso nel cerchio, Orfeo, di Luciano di Giandomenico. Tra gli impegni di ottobre, i due concerti “Omaggio a Pergolesi” a Bosco Chiesanuova e a Bardolino (VR). Ha inoltre collaborato con l’Orchestra del Progetto Sipario della Regione Lazio in Cavalleria Rusticana di Mascagni, in forma di concerto all’Arena Valle Faul di Viterbo.

Biglietteria del Teatro Rossini: Domenica 31 ottobre 9.30-12.30 / 16.30 fino all'inizio del concerto. Posto unico 10€. Ingresso gratuito per gli abbonati alla passata Stagione Concertistica. Ente Concerti 0721.32482 Teatro Rossini 0721.387620






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2010 alle 19:20 sul giornale del 30 ottobre 2010 - 1044 letture

In questo articolo si parla di musica, teatro, jesi, spettacoli, pesaro, fondazione pergolesi spontini, Giovanni Battista Pergolesi, Ente Concerti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dTn





logoEV
logoEV