Quantcast

Rifondazione comunista contro Spacca: 'Vuole privatizzare l'acqua'

partito rifondazione comunista 1' di lettura 02/11/2010 -

I circoli di Rifondazione comunista di Osimo, Jesi, Senigallia e Chiaravalle scendono in piazza contro la giunta regionale e contro il suo tentativo di privatizzare l’acqua. Mercoledì 3 novembre alle ore 10 sotto la sede del consiglio regionale ad Ancona, i militanti del Prc faranno un sit-in di protesta per chiedere il ritiro del provvedimento e smascherare le bugie del Pd.



"La giunta regionale non ha nemmeno il coraggio di rendere pubbliche e trasparenti le proprie scellerate decisioni – affermano in una nota i rappresentanti dei circoli di Jesi, Chiaravalle, Osimo e Senigallia -. In pieno stile democristiano, le promesse elettorali di Spacca evaporano come neve al sole e come sempre quando la neve si scioglie appaiono, come diceva un famoso detto contadino, le cacche.

L’articolo 38 dell’assestamento regionale è proprio questo, peggio: uno schiaffo ai tantissimi cittadini marchigiani che hanno sottoscritto il referendum in difesa dell’acqua pubblica, ai tanti consigli comunali che in questa regione hanno deliberato per il mantenimento e la gestione dei servizi in mano pubblica, ai lavoratori di quel settore”.


da Partito della Rifondazione Comunista




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2010 alle 13:19 sul giornale del 03 novembre 2010 - 778 letture

In questo articolo si parla di politica, Partito della Rifondazione Comunista, assisi, partito rifondazione comunista assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dWW