x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Paura alla Quantas, Pamela e la piccola Sofia finalmente arrivano in Australia

1' di lettura
938

E' finita con un sospiro di sollievo il viaggio agitato di Pamela Coacci, la 34enne di Belvedere Ostrense che insieme alla sua piccola Sofia di quattro mesi, era tra i 459 passeggeri a bordo dell'Airbus A380 della Qantas cui è scoppiato un motore mentre da Singapore era diretto verso Sidney.

Pamela, che stava raggiungendo il marito Massimiliano Gasparroni, in Australi per impegni di lavoro, ha vissuto una brutta avventura conclusasi però a lieto fine. Dopo lo scoppio del motore, il pilota è riuscito ad invertire la rotta e a eseguire un atterraggio di emergenza a Singapore. Qui tutti i passeggeri sono stati accolti dalla Qantas, giovedì mattina, e ospitati in vari hotel. Pamela e la piccola Sofia hanno trascorso la notte serene, in attesa di imbarcarsi nuovamente verso la meta finale.

“Pamela e Sofia stanno bene -riferisce Massimiliano da Sidney- e dopo quello che è successo non vedo l'ora di riabbracciarle. Ho sentito Pamela che mi ha assicurato che il personale della Compagnia aerea è molto attento e non le stanno facendo mancare nulla”. Pamela e Sofia, nonostante la brutta avventura, sono risalite nuovamente su un aereo e dopo altre nove ore di volo sono finalmente arrivate a Sydney. Ad aspettarle all'aeroporto, intorno alle 10,30 di ieri (22,30 ora locale) c'era ovviamente Massimiliano.



Questo è un articolo pubblicato il 05-11-2010 alle 23:23 sul giornale del 06 novembre 2010 - 938 letture