Quantcast

Comparto residenziale in via Staffolo: Belcecchi si rivolge a Pieralisi

Fabiano Belcecchi 1' di lettura 11/11/2010 -

Come ho già ricordato personalmente non più tardi di dieci giorni fa all'ing. Gennaro Pieralisi, nulla osta alla realizzazione del nuovo insediamento residenziale “L'Olivo” nell'area di via Staffolo.



Si tratta di un importante intervento che l'Amministrazione comunale auspica avvenga quanto prima, sia per riqualificare un'area industriale dismessa nel cuore della città, sia per garantire occupazione e opportunità per le imprese del territorio. In tale ottica l'ultima versione di bozza di convenzione è stata trasmessa dal Comune di Jesi alla società del gruppo Pieralisi oltre quattro mesi fa. Da allora non si è ricevuta alcuna risposta.

E non se ne comprende il motivo, visto che non è stato richiesto un centesimo in più di quanto l'amministratore delegato de “L'Olivo” si era impegnato personalmente a garantire con una lettera definita “atto d'impegno unilaterale” inviata al Comune di Jesi nel maggio 2006. Risultano pertanto ingenerose le critiche mosse al Comune, anche perché l'ing. Pieralisi si ricorderà bene l'azione amministrativa posta in essere in sede di variante di piano regolatore per sbloccare questa trasformazione. Spiace infine che in questa vicenda di valorizzazione immobiliare e riqualificazione della città si prendano a pretesto le difficoltà dell'economia globale per ipotizzare ripercussioni di carattere occupazionale.

L'ing. Pieralisi sa bene che eventuali problemi si risolvono confrontandosi. Per il ruolo che rivesto sono stato e resto sempre disponibile a discuterne di persona, con l'ausilio dei tecnici, anziché con proclami sulla stampa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2010 alle 17:59 sul giornale del 12 novembre 2010 - 1168 letture

In questo articolo si parla di politica, Comune di Jesi, fabiano belcecchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ehl





logoEV
logoEV