Quantcast

Sanità: la Aguzzi sostiene la riassunzione di 43 precari

L\'assessore ai servizi sociali del Comune Bruna Aguzzi 1' di lettura 25/11/2010 -

L'Assessore ai Servizi alla Persona Bruna Aguzzi interviene



Diamo pieno sostegno all'iniziativa delle organizzazioni sindacali della sanità volta a garantire il rinnovo del rapporto di lavoro a tutti i 43 precari con contratto in scadenza a fine anno e chiediamo alla Regione Marche di mettere in condizione la Zona territoriale 5 dell'Asur di procedere in tal senso, garantendo risorse di personale adeguate fino al completamento della nuova struttura e al trasferimento dei reparti.

Si tratta di una richiesta legittima e sacrosanta per una sanità jesina che ha già dato e sta dando molto in termini di progettualità e di sperimentazione di modelli innovativi e che oggi, in una situazione dove ci troviamo ad avere funzionanti due ospedali, richiede professionalità adeguate e motivate. Condividiamo anche la richiesta alla Regione per garanzie precise su finanziamenti, progetti e tempi di completamento del nuovo ospedale e ci attiveremo in tutti i modi, sia a livello locale sia a livello regionale, per ricevere concrete e positive risposte, in linea con le assicurazioni più volte ribadite dall'assessore regionale alla sanità.

A tal fine è già stata concordata con il presidente della II Commissione consiliare Claudio Fratesi un'audizione con il direttore generale della Zona territoriale 5 dell'Asur e con le organizzazioni sindacali per una panoramica esauriente con queste problematiche con l’assessore, bevilacqua e sindacato






Questo è un articolo pubblicato il 25-11-2010 alle 14:18 sul giornale del 26 novembre 2010 - 1036 letture

In questo articolo si parla di jesi, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/eMo





logoEV
logoEV