Maiolati: raddoppio ferroviario, pubblicato il bando di gara per la ripresa dei lavori

ferrovia 30/11/2010 -

Riparte l’iter per il completamento del raddoppio ferroviario Orte-Falconara. Un’opera vitale per le Marche, rimasta tuttavia al palo dal 2004, ferma sui binari di Castelbellino Stazione, a seguito del fallimento dell’allora ditta esecutrice, la Coopcostruttori.



Il bando di gara per la ripresa dei lavori nella tratta Montecarotto (Castelbellino) – Castelplanio è stato pubblicato ieri. L’importo dei lavori a base d’asta 55 milioni e 545 mila euro, che si andranno ad aggiungere ai circa 30 milioni realizzati con il primo appalto. Il termine per la ricezione delle offerte è fissato per il 18 gennaio prossimo mentre quello per l’esecuzione delle prestazioni è di 1.245 giorni consecutivi, a decorrere dalla data di consegna. Per il completamento dell’opera, insomma, si parla della fine del 2014. Col fallimento della ditta era iniziato un lungo calvario. Dopo lo stop dei lavori c’era stato l’accoglimento del ricorso di due privati contro l’esproprio dei loro terreni. A questo si era aggiunto il cambio della normativa per cui si è dovuto rivedere pesantemente tutto il progetto e ripercorrere tutto l’iter autorizzativo con la Regione Marche e soprattutto con i vari Ministeri. Un iter articolato e complesso che aveva richiesto molto tempo e che solo di recente si era chiuso positivamente. I lavori interessano in maniera strategica tutto il territorio e soprattutto i comuni di Maiolati Spontini e Castelplanio, oltre che quello di Castelbellino.

Insieme ai lavori del raddoppio sono previsti, infatti, la realizzazione di una viabilità a sud di Moie e soprattutto l’eliminazione del passaggio a livello della cittadina, che tanti problemi crea al traffico. Grazie ai lavori collegati al raddoppio, sarà realizzato un nuovo raccordo con la superstrada che dal ponte all’uscita di Moie si dirigerà verso la rotatoria di fronte la zona artigianale di Pozzetto di Castelplanio, ai confini con l’abitato di Moie, eliminando così l’attraversamento dei binari. “Le previsioni danno come settembre il periodo in cui le ruspe metteranno in moto i motori”. A spiegarlo è il sindaco Giancarlo Carbini, che esprime “viva soddisfazione” e formula “un ringraziamento per l’impegno profuso in questi anni al dirigente RFI, l’ingegner Luciano Frittelli, direttore del Dipartimento di Ancona”.

L’Amministrazione di Maiolati Spontini, tramite il sindaco e l’assessore Fabrizio Mancini, insieme alle Amministrazioni di Castelplanio e Castelbellino, avevano seguito e sollecitato tutto l’iter di revisione del progetto fino alla sua traduzione in bando di gara. Il nuovo progetto era stato presentato ai cittadini da Frittelli e dalle Amministrazioni Comunali di Maiolati Spontini e Castelplanio nel corso di due affollate assemblee pubbliche in cui era stato possibile verificare i vari dettagli e la cura nel rispetto dell’ambiente con cui sarà realizzato il nuovo tratto di ferrovia, sostanzialmente parallelo a quello esistente e in una zona ad alto impatto, considerando la presenza, oltre che dell’abitato di Moie, della superstrada e del fiume Esino. “Si tratta di un’opera fondamentale per le prospettive economiche di tutto il territorio – sottolinea ancora il sindaco – proprio in un momento come questo in cui le imprese hanno bisogno di importanti commesse e soprattutto di infrastrutture che le possano mettere in condizione di competere con un mercato sempre più difficile e selettivo. Tutto il percorso del bando è stato caratterizzato da mille difficoltà che abbiamo costantemente seguito con tenacia, consapevoli dell’importanza del progetto per il nostro territorio. Ora vigileremo affinché i lavori possano procedere con celerità”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2010 alle 17:49 sul giornale del 01 dicembre 2010 - 1432 letture

In questo articolo si parla di attualità, ferrovia, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, stazione, castelbellino e piace a dragodargento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eX8