Orte-Falconara, Viventi: 'Mai così vicini'

Luigi Viventi 1' di lettura 01/12/2010 -

Torna a far parlare di sé e stavolta in positivo, il raddoppio dei binari per la linea Orte-Falconara, così importante per il collegamento fra Roma e le Marche.



“Lo sblocco del bando per i lavori del raddoppio della tratta ferroviaria Orte-Falconara ci riempie di orgoglio e ci fa tornare a sperare per il completamento dell’opera che insieme alla realizzazione della nuova Ss76 contribuisce a rompere l’isolamento delle Marche a livello di collegamenti. Nella principale direzione della Capitale, attraverso l’Appennino: quella via dello sviluppo che anche a livello stradale vede impegnata la Regione da anni, ci avviciniamo al raggiungimento del risultato pieno”.

L’assessore ai trasporti e alle infrastrutture Luigi Viventi ha sottolineato con rinnovato entusiasmo la pubblicazione del bando di gara per la ripresa dei lavori ferroviari fra lo scalo di Montecarotto (Castelbellino stazione) e Castelplanio, Il bando riguarda tecnicamente il completamento del raddoppio sulla linea Orte-Falconara M.ma appunto il tratto Montecarotto-Castelplanio per oltre 6 km ed attraversa i tre Comuni di Castelplanio, Castelbelllino e Maiolati Spontini.

L’importo dell’appalto è di euro 55.545.271 e i tempi di esecuzione stabiliti sono di giorni 1245 (vale a dire 3 anni e mezzo). Quindi l’opera dovrebbe arrivare a conclusione per il 2014. L’appalto è di tipo “multidisciplinare” cioè oltre alla realizzazione del secondo binario, prevede interventi di opere civili a completamento della linea e le relative tecnologie come l’impiantistica elettrica correlata e i supporti di sicurezza necessari. La presentazione delle offerte scadrà entro le ore 12.00 del 18 gennaio 2011.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2010 alle 20:02 sul giornale del 02 dicembre 2010 - 664 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, ferrovia, luigi viventi, treno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/e2u





logoEV