Neve, attiva la 'task force' organizzata per fronteggiare l'emergenza

neve generica 16/12/2010 -

Proseguirà per le prossime 48 ore, e comunque fino a quando non miglioreranno le condizioni meteo, lo stato d'allerta del servizio di protezione civile del Comune di Jesi. Sono state infatti annunciate ulteriori precipitazioni nevose nella giornata di venerdì sia in montagna, sia in collina e dunque la “task force” organizzata per fronteggiare il fenomeno resterà pienamente attiva.



Già da lunedì scorso, proprio in previsione del peggioramento delle condizioni meteorologiche, gli operai del Comune avevano attrezzato i mezzi - due spandi-neve e due spargi-graniglia - e avvisato le varie ditte private che collaborano in tale servizio a tenersi pronte. Le prove generali si sono tenute la notte tra martedì e mercoledì, con la gelata affrontata, a partire dalle 4 di mattina, da una squadra di operai con lo spargimento di sale nelle strade in pendenza del territorio comunale, prima quelle a maggiore scorrimento, poi via via tutte le altre. Da mercoledì pomeriggio alle 17, poi, sono entrati in azione tutti i mezzi a disposizioni che hanno operato senza soluzione di continuità fino alla tarda mattinata di giovedì.

Una quindicina i dipendenti comunali che si sono alternati nel lavoro tra sera, notte e mattina, a cui vanno aggiunti i dipendenti delle ditte private. Ad inizio giornata non sono stati segnalati particolari disagi alla circolazione, eccezion fatta nel caso di qualche auto in difficoltà perché sprovviste di gomme termiche o catene alle ruote. Proprio in ragione di una situazione sotto controllo, sentita anche la Prefettura, non è stata disposta l'ordinanza per la chiusura delle scuole che pertanto, a meno di un precipitare della situazione meteorologica, resteranno aperte anche nei prossimi giorni.

“Desidero ringraziare tutti i dipendenti impegnati nel fronteggiare il fenomeno della neve - ha sottolineato l'assessore ai lavori pubblici Stefano Tonelli - per la tempestività e l'impegno nel garantire un servizio puntuale. Siamo riusciti a contenere i disagi, non riscontrando fortunatamente alcuna situazione di emergenza, grazie anche alla piena collaborazione dei vigili del fuoco e delle forze dell'ordine. Un particolare ringraziamento al responsabile dell'unità operativa di protezione civile Lucio Rossetti ed al capo operaio Gianna Iencinella che hanno lavorato ininterrottamente per 27 ore, dalla 4 di ieri mattina, fino alle 7 di oggi. Una dimostrazione di dedizione che merita di essere segnalata”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2010 alle 19:40 sul giornale del 17 dicembre 2010 - 1111 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, neve, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/fyD