Calcio: Belvedere pareggia e ferma le Vis Pesaro

andres rolon 22/12/2010 -

Una gara decisa in quarantacinque minuti ma combattuta fino alla fine. E' stato un match che ha richiesto uno sforzo fisico notevolissimo a causa del terreno di gioco ridotto in pessime condizioni a causa delle nevicate dei giorni scorsi e alla fine Belvedere e Vis Pesaro si dividono la posta in palio.



Un risultato che le due formazioni accettano e riconoscono come equo, dopo un primo tempo appannaggio dei padroni di casa che recuperano anche lo svantaggio, e una ripresa in cui la Vis ha ripreso in mano le redini del gioco sfiorando anche la vittoria. Al fischio di inizio le due contendenti devono subito fare i conti con un terreno scivoloso e una palla difficile da controllare.

Al 16' Bellucci spintona Vergoni e si fa spazio verso Cerioni ma il tiro finisce di poco a lato. Due minuti dopo arriva la doccia fredda per la Belvederese con il calcio di rigore assegnato da Antonelli di Macerata. Il braccio di Vergoni ferma un rimbalzo in area della palla, l'arbitro ravvisa il fallo e indica il penalty. Dal dischetto Bellucci rischia grosso con Cerioni che respinge e Vicini pronto alla ribattuta in rete per l'1-0. La Belvederese non ci sta e tira fuori grinta e forza nelle gambe per resistere al pantano. Al 26' Landolfi guadagna il calcio di punizione dal limite dell'area. Birarelli va al tiro e sfiora la traversa. Il pareggio della Belvederese sul finale di primo tempo concludendo al meglio il corner conquistato da Rolon. Al 46' Rossini, dalla fascia destra, serve Rolon che di testa costringe Foiera alla respinta. L'argentino insiste calciando in rete ma l'estremo difensore devia in angolo. Dalla bandierina batte Rossini e Rolon insacca per l'1-1. In chiusura di primo tempo c'è spazio ancora per un sussulto rossoverde con Rossini che al 48' sfiora la traversa.

Nella ripresa la Vis Pesaro riorganizza le idee e concretizza meglio il gioco. E la gara si ribalta. All’82° spauracchio per i locali con la punizione dalla destra di Rossi, Cardinali di testa allontana. Appena un minuto e la Vis si rende ancora pericolosa con Bellucci che da dentro all'area piccola spara alto. Nel finale, a salvare il pareggio per la Belvederese ci pensa Ruggeri che all'87' che anticipa a centro area Zonchetti, servito dall'uno-due fra Rossi e Bellucci.

“Sono molto soddisfatto per i miei ragazzi che hanno giocato bene nonostante il campo pesante e una gara iniziata in salita -commenta mister Morsucci- abbiamo provato anche a raddoppiare, ma alla fine va bene così”. Si accontenta del pareggio anche mister Pazzaglia. “Il risultato è giusto -fa eco il tecnico pesarese- c'è rammarico perchè eravamo in vantaggio ma tutto sommato siamo riusciti a fare una buona prestazione su un terreno troppo pesante”.

BELVEDERESE (4-3-2-1): Cerioni; Morbidelli (93' Serafini), Bingunia, Vergoni, Ruggeri; Cardinali, Birarelli, Rossini; Santoni (51' Ribichini), Rolon; Landolfi (66' Tittoni). A disp. Campana, Budelli, Amadio, Bresciani. All. Morsucci.
VIS PESARO (4-4-2) Foiera; Pangrazi F., (72' Barbieri), Dominici G., Santini; Cencioni; Zonchetti, Paoli, (93' Lapi), Omiccioli, Torelli; Vicini (62' Rossi), Bellucci. A disp. Pelosi, Tomassini, Romeo, Dominici E. All. Pazzaglia.
Arbitro: Antonelli di Macerata.
Reti:23' Vicini (rig.), 47' Rolon.
Note:Espulsi Petrini (dirig.) per proteste, 93' Ribichini. Ammoniti: Landolfi, Ruggeri, Birarelli, Pangrazi. Angoli 4 – 3. Spettatori circa 200. Recupero 1’ e 4’






Questo è un articolo pubblicato il 22-12-2010 alle 23:30 sul giornale del 23 dicembre 2010 - 1088 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, sport, belvederese calcio, andres rolon

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/fMh





logoEV