Senigalliese dell'anno: ecco i 14 finalisti

Senigallia medievale 4' di lettura 24/12/2010 -

Ecco i 14 senigalliesi scelti dai nostri lettori per concorrere al premio di "Senigalliese dell'Anno". Da oggi fino al 9 gennaio 2011 si potrà votare. Il vincitore riceverà in premio un cesto di prodotti tipici senigalliesei offerto da MarcheShire Gourmet.







Ecco i candidati e le motivazioni che hanno lasciato i lettori:



Poll: Chi e' il senigalliese del 2010?


Risultati:


Vuoi creare un sondaggio? Fare clic su Qui
David Anzalone
In arte Zanza, per la sua attività culturale a beneficio della città, vedi laboratorio teatrale a Roncitelli... e perché ha portato un po' di Senigallia in giro per l'Italia, e non solo in tv. Oltre a farci riflettere ci fa anche ridere. Semplicemente disarmante per la sua capacità di squarciare attraverso la spada dell'ironia il velo (o il vello, visto lo spessore!) di pregiudizi che si estende per tutta la società. E anche per l'efficacia nel farci capire che il vero disabile è colui che non è coraggioso abbastanza da tirar fuori il meglio di sé barricandosi dietro una muraglia di alibi. Ha conosciuto la ribalta nazionale ma è rimasto il ragazzo del Cesano dalla camminata sbilenca e dalla comicità dissacrante.

Fabrizio Tarducci
In arte Fabri-Fibra per come, volente o nolente, cita Senigallia nelle sue canzoni. Può anche non piacere, ma ha sempre detto da dove viene ed ha aiutato a rendere Senigallia un po' più nota a tutti. Solo lui è stato capace di salire in vetta alle classifiche del difficile mercato discografico del secondo millennio. Confermandosi dopo il primo album ha dimostrato di non essere una meteora. Ha guadagnato meritatamente il successo dicendo semplicemente ciò che pensa.

Angelo Di Liberto
Ha portato Chuck Berry a Senigallia! E scusate se è poco! Certamente gli inventori del Summer Jamboree sono stati grandi. Sicuramente il successo futuro sarà molto più grande di quello attuale. La musica ha dei poteri troppo vasti e noi non ce ne accorgiamo minimamente.

Maurizio Mangialardi
Ha vinto le elezioni al primo turno contrariamente ad ogni previsione.

Luana Angeloni
A coronamento di 10 anni di crescita di impegno e di risultati concreti.

Mario Fiore
Uno consigliere che si è attivato concretamente per cercare di fare qualcosa per Senigallia. Tutti potete leggere e informarvi l'entusiasmo che ha avuto da quando è stato eletto non sottraendosi mai ai suoi doveri di consigliere.

Stefano Schiavoni
Per gli appuntamenti di qualità culturali che è riuscito ad organizzare, per la passione e l'entusiasmo nel sostenere la fotografia e l'arte.

Roberto Paradisi
Unico esponente dell'opposizione capace, con valide tesi e con argomenti veritieri, di portare a galla le magagne dei "potenti".
Mohamed Malih
Poeta e scrittore che rappresenta con onore i nuovi, ma anche i vecchi, senigalliesi.

Simone Tranquilli
In arte Quilly che, con le sue mitiche poesie dialettali, di Senigallia sta tenendo viva l'anima (provare a cercare "senigalliese" su youtube per credere).

Tiziano Tarsi
Presidente Audax 1970 per quello che ha fatto e sta facendo per lo sport a Senigallia senza l'aiuto di nessuno. Esempio per lo sport

Blu
Tra i Senigalliesi ce n'è uno che si sta facendo conoscere in tutto il mondo, è il grande artista Blu.

Lorenzo Cicconi Massi
Per il documentario su Mario Giacomelli. È un grande artista a livello internazionale.

Crisitan Gabarrini
Un senigalliese che si è fatto largo nello sport, anche se non praticato direttamente ma al servizio di un campione (Stoner). Ha abbinato il suo volto è la città dove vive a tutte le gare del motomondiale. Per la città credo sia un onore vedere un suo concittadino a così alti livelli.

Come sempre il più meritevole lo deciderete voi lettori.






Questo è un editoriale pubblicato il 24-12-2010 alle 10:59 sul giornale del 27 dicembre 2010 - 11739 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, senigallia, editoriale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/fPl


il tallucci è al primo posto della classifica perchè essendo un acker sa come auto votarsi?
illeggibile la sua piaga.........


Il commentatore di cui sopra non ha forse capito che quella non è la classifica ma la lista dei finalisti nella quale compaiono almeno otto nomi che non centrano nulla tra qui quello del Tranquilli o di alcuni politici di scarso livello....
E poi Talucci si scrive con una L sola e Hacker si scrive con l'h.....probabilmente per leggere la Piaga bisogna saper leggere....oltre che scrivere...

Commento modificato il 26 dicembre 2010

leobi c'ha ragione, io il Tallucci lo conosco bene, è un agher talmente bravo che riesce a manomettere anche le sinapsi dei suoi detrattori (oltre ai carburatori dei trattori, ovviamente).

Off-topic

"Ecco i candidati e le motivazioni che hanno lasciato i lettori"
Le motivazioni sono quelle sopra questa scritta?

Commento modificato il 26 dicembre 2010

Comunque in linea teorica il problema resta: uno potrebbe votare 100 volte la stessa persona. Oppure il sistema blocca i voti doppi che vengono dallo stesso pc?

Ps Quilly si preoccupa per come è scritto un cognome o per come è scritto "hacker" ma nelle stesse righe piazza due sfondoni ortografici da far rabbrividire

Commento modificato il 26 dicembre 2010

Che centra? Gli errori di Quilly non fanno testo, lui è poeta per qui c'ha la licenza.

Se non sei hacker il sistema ti fa vota' una volta al giorno.

Sono quelle all'interno dell'articolo.

Off-topic

Ma io mica sono giornalista professionista.
Io conosco giornalisti professionisti che non meriterebbero nemmeno di scrivere la lista della spesa della moglie.....

Off-topic

Ah...voi blogger...dei giornalisti volete gli onori ma non gli oneri


ciao Michele, come già anticipato per email ti pregherei di togliere il mio nome dall'elenco dei candidati

essendo un hacker di provata esperienza e un ambizioso senza compromessi, disposto a calpestare ogni regola per il mio vantaggio, mi sono votato addosso dozzine di volte cancellando i cookies del mio browser, un'operazione che solo noi hacker ricercati dai Vigili Urbani di mezzo mondo riusciamo a fare senza bruciare l'hard disk

dai commenti sul voto vedo che Mario Fiore aveva un bot che gli votava in automatico, forse l'unico vero hacker del giro lavora per lui

dovresti trovare un sistema di voto più serio se vuoi fare i sondaggi seri

W il Zanza

Paolo Talucci

L'altra sera eravamo a cena in quattro: cultura diversa, simpatie politiche diverse, due donne e due uomini.
A nessuno dei 4 piaceva Zanza.

Eravamo sicuramente un campione statistico di sfigati perché a sentirvi pare che sto Zanza faccia paccà dalle risate.


lo so, hai ragione, come comico è un vero handicappato, gli mancano i tempi comici, sulla scena sembra spastico

ma, a parte il fatto che ho avuto il piacere di lavorarci insieme per uno spot elettorale, trovo che la sua sia una comicità concettuale, difficile da cogliere per chi cerca la battuta col metronomo e quando non la sente s'incazza

gli amanti dello Zelig potrebbero trovarsi in difficoltà a seguirlo, molto più facile divertirsi con quello che scrive

ti lascio il link di un'intervista che ha rilasciato a Il Giornale qualche tempo fa, a me è piaciuta:

http://www.senigallia-italy.it/news/recensioni/1198-handicappato-e-carogna-qio-lattore-spastico-che-fa-ridere-gli-italianiq.html

A me non fa ridere neanche Zelig se è per questo.

Ad esempio...handicappato e carogna non fa ridere...avesse detto handicappato e stronzo mi sarei scompisciato...basta poco.

Ho provato a leggere random anche il libro...ma proprio non fa per me.


Intendevo quelle del banner Marcheshire...

Marcheshire offre il cesto di prodotti senigalliesi.
Un'ottima motivazione per chiedere agli amici di votare.

Mario Fiore nn ha nessun hacker che lavora per lui, visto che probabilmente non saprebbe nemmeno come trovarlo!!!L'unica spiegazione è che Mario è un "pazzo scatenato" ormai assodato che si butta a pesce su qualsiasi cosa! e quindi contatterà tutto coloro che lo stimano e lo sostengono dagli "Appennini alle Ande"!!!
Saluti

Bravo Piaga; io ti candido e tu ti togli.
bell'amico....
e poi va tutto in favore di Fiore che giuro che se vince faccio ricorso e voglio il riconteggio dei voti.
Saluti
Daniele Marchetti

...il Piaga s'è tolto? E io voto Paradisi...

P.S. Miche', non mi fate soffrire... 'sto benedetto "po'" me lo volete scrivere con l'apostrofo e non con l'accento?

Maddeché, non ho capito a chi ti riferisci quando dici che "come comico è un vero handicappato, gli mancano i tempi comici, sulla scena sembra spastico".
A Zanza o al direttore de "Il Giornale"?

che bello,qualcuno che ancora si accorge di certi errori grammaticali .

Ho la stessa percentuale del Casini post Berlusconi.....

Quilly ha tanti voti perchè se clicchi sul suo nome in realtà voti Blu. Fiore ha tanti voti perchè al suo nome è abbinato Paradisi.
Anche gli altri sono tutti mescolati.

Hai ragione Mariangela!

Ciao,
Michele

Come puoi dire così? Hai trovato il modo di votare più volte?

Io ho votato una sola volta e mi ha preso il voto giusto.

Se puoi chiamami.

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ero Tommaso(tommaso),due minuti fa.
Peccato i prodotti tipici.

Io ho espresso la mia preferenza per Mario Fiore e mi è arrivata subito la conferma della mia preferenza attraverso una schermata che si è visualzzata sul server.La stessa cosa è successa in un'altra occasione davanti ai miei occhi e non ero io che cercavo di votare un'altra volta.

Comunque siete sempre gli stessi a lasciare commenti:più o meno una decena di persone.

margherita angeletti

Secondo me siamo tutti senigalliesi dell'anno.Non è senigalliese dell'anno il vecchietto che con la sua magra pensione non riesce ad arrivare alla fine del mese,o il disoccupato o chi è senza lavoro e con dignità estrema riesce a non far mancare niente a suo figlio?Non mi piace questo concorso,anche perchè non da tutti viene considerato un gioco.Comunque,visto che c'era da votare ho ritenuto Zanza l'eventuale unico degno per mille motivi....

Ma non si poteva votare anche oggi ?
C'è scritto sino al 9/1 ma dice sondaggio chiuso.

Tommaso Bucci

@Margherita Angeletti.
Le persone dignitose di cui parla lei non ci sono solo a Senigallia, non sono una caratteristica di Senigalla città...sono da tutte le parti.
Se qualcuno prende ciò che per me è un gioco troppo seriamente, lei non li imiti.Io prendo tutto questo come un gioco...nel senso che non mi sembra opportuno dare troppa sfumatura drammatica ad una iniziativa che certamente incuriosisce. sopra mi pareva nessuno si lanciava in polemiche inutili per una iniziativa che ha comunque come presupposto preferenze soggetttive.
la mia scelta per Mario Fiore mi sembra opportuna se si parla di persona dell'anno perché è l'unico che rappresenta la totale novità e per i motivi che espone danielapolonara che sono confermati dalla mia conoscenza personale quasi ventennale di Mario, che comunque è così genuino che si fa conoscere subito pure dagli altri.Sono ovviamente molto contento che tanti pensino come me. Le altre persone si contraddistinguevano già prima del 2010 nelle loro attività e iniziative e quando scrivo si contraddistinguevano intendo erano visibili estanno seguendoercorso coerente da tempo, Mrio è una nuova entrata, è un in più che prima del 2010 non c'era e , aggiungo un' altra parola, si contraddistingue per la sua indomabilità, ma il concett è analogo a quello espresso da danielapolonnara.Chi fa del sondaggio una ragin di vita sono fatti suoi.A me fa piacere della grossa popolarità che mario, dal niente, ha acquisito attraverso il suo impegno che conosco e che è costantemente rivolto alla città, città dove non inizia e finisce il mondo, tutto non inizia e finisce qua in questa cittadina, molti mi pare abbiano poco questa percezione... sembra di stare in una nuvola ovattata...in un microcosmo murato e questo sempre e non perché il sito si chiama viveresenigallia allora il mondo inizia e finisce a Senigallia.sarebbe meglio se con la testa si guardasse un po' più intorno e lo si può fare a prescindere dal luogo fisico i cui uno si trova, però che qua c'è un enorme provincialismo chiuso culturale secondo me è innegabile; fa parte dell'antropologia del senigalliese.Se ci si fa caso, fra le persone che emergono da questo sondaggio, che sono emergenti, quelli che emergono non hanno famiglia senigalliese da generazioni, non sono, insomma, purosangue , a parte Tarducci,ragionanpo dal cinque per cento in su.
Comunque questa non è una sentenza della Corte di Cassazione, ripeto, non è un responso sulla riuscita o meno nella vita, ognuno si esprime , in modo diverso ed è bello che riesca ad emergere chi non ha magari il talento dell'artista, ma doti umane...perché di talenti ce ne sono pochi, noi dobbiamo accontetarci a cecare di essere persone normali.spero di non essre di cattivo auspicio per Mario ...capita che alle persone che sponsorizza poi non vadano le cose bene:).

@la redazione
Ho difficoltà ad accedere col mio account facebook, non sono riuscito proprio oggi facebook è aperto in questo momento, non so se atri hanno lo stesso problema.Mi sono dimenticato la psw del mio account viveresenigallia.
Poi, postilla, ho lasciato un commento qua anonimo giorni fa per gli stessi motivi che cerdo non sia stato pubblicato perchè anonimo e perché lungo, comunque, di ciò che aveva scritto Paolo Taucci non ci avevo capitonulla, non avevo proprio letto e poi ho scritto cose completamente fuori strada a causa di questo travisamento.Questo solo per sfizio.Avrei voluto essre motlo più sintetico stasera, è venuto fuori così, non rinnego.
Non posso corregere errori di battitura o sintassi perchè se scrivo una lettera mi si cancella il carattere digitato dopo, non so perché.

Temo sia colpa del fuso orario del server che gestisce il sondaggio. Mi spiace.




logoEV