Quantcast

IN EVIDENZA


Vivere di emozioni: macumbe, magie, stregonerie. Esistono ancora?

La superstizione ha una storia lunga tanto quanto quella dell’uomo ed è interessante vedere come è in grado di sopravvivere nell’era del digitale, dove anche a voler toccare ferro o legno ci si accorge di essere circondati solo di alluminio e plastica.

30 marzo 2011


...

La Banca Popolare di Ancona nell’anno 2010 vede il positivo andamento dei volumi complessivi: in particolare i crediti verso clientela, in crescita del 5% rispetto a fine 2010, si attestano a 7,7 miliardi di euro. La Banca destina la totalità delle risorse raccolte e di quelle messe a disposizione dalla Capogruppo al sostegno delle micro imprese, delle PMI e delle famiglie in tutti i territori in cui opera; in tale ottica ha intensificato la collaborazione con istituzioni locali, Associazioni Imprenditoriali ed i loro Confidi.


...

Sarà presentato a Roma, nella sede dell'Agis su invito del presidente Agis Scuola Luciana Della Fornace, il romanzo dell'imprenditrice e operatrice culturale marchigiana Federica Bernardini Cirilli (Castelplanio), Un paese da vendere (ed. Terre Sommerse). L'evento avrà luogo giovedì 31 marzo a partire dalle 17.30. Intervengono l'autrice, l'editore e numerosi esponenti del mondo del cinema e della cultura romana, registi, produttori.


...

“Perché le famiglie di Chiaravalle, per usufruire della mensa scolastica per i loro figli, devono pagare 300 euro in più per ogni anno scolastico rispetto alle famiglie di Falconara?”. Questa è la domanda che i consiglieri comunali del PDL rivolgono al sindaco ed all’amministrazione comunale. Un approfondito confronto riguardo al servizio mensa ed ai costi, infatti, rivela che per la scuola materna la mensa a Chiaravalle costa circa il 45% in più che a Falconara mentre per la scuola elementare l’incremento è del 30%.


...

La FAI- Federazione Anarchica Italiana, sez. “Michele Bakunin” di Jesi e sez. “Francisco Ferrer” di Chiaravalle, assieme al Centro Studi Libertari “Luigi Fabbri” di Jesi esprime la piena solidarietà al pacifista Maiolatesi Gilberto e agli altri quattro compagni colpiti da una sentenza che la cui lievità non toglie nulla al portato repressivo.



...

La riunione del Direttivo Provinciale svoltasi lunedi 28 marzo, alle 21.30, è stata volutamente trasformata in assemblea aperta poiché, per iniziativa del solo Coordinatore Provinciale On. Carlo Ciccioli, è stata estesa al coordinamento comunale di Ancona, ai coordinatori comunali dei comuni della provincia, agli iscritti e simpatizzanti; invito che è stato inviato per posta elettronica alle ore 17.30 stesso giorno.



...

Da martedì mattina, la Fondazione Pergolesi Spontini è disponibile … sul palmo della mano, grazie all’applicazione per iPhone, iPod Touch ed iPad scaricabile gratuitamente da iTunes – App Store. Con tale strumento, l’azienda di produzione artistica e di servizi culturali con sede a Jesi potrà raggiungere 200 milioni di dispositivi mobili, smartphone e tablet.





...

Il Partito Democratico ha presentato, tramite il Capogruppo Andrea Binci, un ordine del giorno per il prossimo Consiglio Comunale del 4 aprile, per esprimersi contro il blocco degli incentivi all'installazione dei pannelli fotovoltaici che il Governo ha deliberato nei giorni scorsi, esprimendo forte preoccupazione per il risvolto economico che colpirà negativamente molte aziende tra le più innovative del territorio.



29 marzo 2011






...

Venerdì 1 aprile ore 21.30 Spettacolo teatrale al al csoa tnt di via Politi a Jesi, Ya basta! manda in scena "Non vengo dalla luna, soggettiva attorno al 14 dicembre"
di e con Carla Vitantonio e Francesco Papaleo per proporre la sua chiave di lettura degli avvenimenti del dicembre scorso.




28 marzo 2011

...

E’ stata avviata dalle nove associazioni Acu Marche, Comitato Asse Sud, Comitato S.Giuseppe, Comitato Tutela della Salute e dell'Ambiente della Vallesina, Comitato Viale della Vittoria, Meetup Grilli Attivi Jesi, Officina Sociale Rebelde, Qui Jesi Libera e Unione Inquilini Marche una raccolta di firme relativa alla cosiddetta Legge Bavaglio de noialtri, ovvero la proposta di nuovo Regolamento Comunale per l’Accesso agli Atti.


...

Si è riunito martedì 22 marzo 2011 il gruppo dei cittadini interessati dal passaggio del mega elettrodotto ad altissima tensione Fano-Teramo (380 kV) sul territorio jesino, ed è stato costituito il Comitato No Elettrodotto – Jesi



...

I Carabinieri della Stazione di Monte San Vito in servizio di controllo sulla strada che collega Jesi con Chiaravalle hanno intercettato un’auto di grossa cilindrata al cui interno hanno trovato varie confezioni integre di profumi di marca, probabilmente rubati, che sono stati sequestrati. A bordo dell’auto erano D.A. e N.P., entrambi romeni di 37 anni che sono stati denunciati per il reato di concorso in ricettazione. Entrambi sono in Italia senza fissa dimora, il primo con precedenti per reati contro il patrimonio ed il secondo incensurato.


...

La Politeama srl, proprietaria degli immobili già villa Moriconi, cinema Astra e cinema Politeama ha come obiettivi principali della propria azione la riqualificazione dei suddetti immobili e la contemporanea tutela del Parco del Vallato. Perciò ha deciso di intervenire con un comunicato stampa per definire la propria posizione nei confronti dell'attuale progetto del parco e per comunicare la propria disponibilità a collaborare alle soluzioni prospettate dell'Amministrazione Comunale.







...

Il quotidiano Avvenire, nel numero di domenica 27 marzo, dedicherà una pagina speciale alla diocesi di Jesi. A cura del giornalista Francesco Ognibene, gli articoli sono stati realizzati in collaborazione con l’Ufficio Diocesano delle Comunicazioni Sociali. La pagina è inserita nel percorso di promozione del prossimo congresso eucaristico nazionale che si svolgerà ad Ancona dal 3 all’11 settembre e che vede coinvolte le diocesi della Metropolia di Ancona che sono Jesi, Senigallia, Fabriano e Loreto.




26 marzo 2011

...

Il Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana ha approvato il Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2010. Carifac ha conseguito nel 2010 un Utile netto pari a 5,87 milioni euro, facendo segnare un ritorno all’utile superiore alle stesse previsioni, dopo che nel 2009 il bilancio si era chiuso con una perdita di 84,8 milioni di euro in virtù di una massiccia azione di riqualificazione degli attivi ed alla cessione pro soluto di un importante stock di sofferenze.