Controversie pendenti, Massaccesi: 'Il comune rischia di pagare 10 milioni di euro'

popolo della liberta 05/01/2011 -

Interrogazione del consigliere Daniele Massaccesi sulle controversie pendenti del Comune di Jesi.



Il sottoscritto Daniele Massaccesi, Consigliere Comunale - Gruppo PDL -,

chiede

se è vero che, senza poter dare alcuna colpa al governo di centro-destra, ma solamente considerando il rischio di possibili esiti negativi di controversie pendenti, con la conseguente condanna a pagare somme, a vario titolo – risarcimenti; importi dovuti a mancati incassi; spese anche processuali; indennità per espropri; ecc. -, nei prossimi anni il Comune di Jesi potrebbe essere chiamato a pagare circa 10 milioni di euro (€ 10.000.000,00!);

se è vero che tali possibili debiti, o comunque gli stessi importi relativi, anche a titolo prudenziale, non sono mai stati iscritti, inseriti od appostati a bilancio, o menzionati nelle varie relazioni, sì da costituire pericolosi debiti fuori bilancio.


da Daniele Massaccesi
Popolo delle Libertà – PDL




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-01-2011 alle 18:48 sul giornale del 07 gennaio 2011 - 686 letture

In questo articolo si parla di politica, jesi, tribunale, Daniele Massaccesi, popolo della libertà, Popolo delle Libertà – PDL, controversia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/f5Q