San Marcello: festeggiamenti per il patrono, concerto lirico con Valeria Esposito

musica 14/01/2011 -

La Fondazione Pergolesi Spontini collabora con il Comune di San Marcello per l’organizzazione del Concerto Lirico che si terrà nell’ambito dei festeggiamenti per il Santo Patrono, San Marcello.



Per la giornata del Patrono, l’Amministrazione Comunale propone una serie di iniziative tra cui la il conferimento della cittadinanza benemerita ad Alberto “Lupo” Rossini. Tra gli appuntamenti più attesi è il Concerto Lirico realizzato in collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini, che sarà introdotto e presentato dalla giornalista Catiuscia Ceccarelli. Sul palco saliranno il soprano Valeria Esposito e il tenore Giorgio Casciarri, accompagnati al pianoforte dal M° Carlo Morganti. In programma alle ore 18,30 al Teatro Ferrari, arie d’opera tra le più amate, tra le quali Chi il bel sogno di Doretta da “La Rondine” di Giacomo Puccini, La donna è mobile dal “Rigoletto” di Giuseppe Verdi, Il faut partir da “La Fille du Régiment” di Donizetti, Ah, sì ben mio… Di quella pira da “Il Trovatore” di Verdi, O luce di quest’anima dalla “Linda Di Chamounix” di Donizetti, Nessun dorma dalla “Turandot” di Puccini. Non mancheranno i duetti più celebri, con Valeria Esposito e Giorgio Casciarri in Verranno a te sull'aure dalla “Lucia di Lammermoor” e Parigi, o cara da “La Traviata”. Valeria Esposito, napoletana, si è esibita nei maggiori teatri d’Opera del mondo, con grandi direttori d’orchestra tra i quali Claudio Abbado, Daniel Baremboim, Bruno Campanella, Riccardo Chailly, Daniele Gatti, Gianluigi Gelmetti, Lù Ja, Gustav Kuhn, Peter Maag, Riccardo Muti, Daniel Oren, Donato Renzetti, Marcello Viotti, Juan Pons. Ha conseguito i premi “La Siola d’Oro”, il “Gigli D’Oro” e “Sicilia: il Paladino”.

Fra le sue interpretazioni più prestigiose ricordiamo Regina della Notte nello Zauberflöte alla Staatsoper di Berlino sotto la direzione di Barenboim e alla Scala di Milano sotto la direzione di Muti, oltre a Nannetta nel Falstaff al Comunale di Ferrara sotto la direzione di C. Abbado. Nel 2007 ha avuto l’onore di cantare per il Presidente Ciampi al concerto di Capodanno dal Quirinale trasmesso su Rai 1. Fra gli impegni recenti, due concerti con Jose Carreras a Napoli e Monza, Elisir d’Amore a Piacenza, Zerbinetta (Ariadne auf Naxos) e Carmina Burana al Carlo Felice di Genova, Konstanze (Entführung aus dem Serail) al San Carlo di Napoli, La Traviata al Teatro Pergolesi di Jesi. Nel 2010 ha indossato i panni di Euridice in Orfeo e Euridice di Gluck al Teatro Bellini di Catania. Giorgio Casciarri, tenore fiorentino, allievo di Jorge Ansorena, ha debuttato nel 1992, nel ruolo del Duca di Mantova in Rigoletto al Teatro Piccinni di Bari, ruolo che ha poi interpretato per circa 180 volte in tutto il mondo. Ha cantato in molti dei più importanti teatri italiani e internazionali tra cui La Scala di Milano, Carlo Felice di Genova, Comunale di Firenze, Fenice di Venezia, Opera di Roma, Massimo di Palermo, Regio di Parma, Met di New York, Staatsoper di Vienna, Deutsche Oper di Berlino, Festspielhaus di Salisburgo, Municipal di Marsiglia, San Carlo di Lisbona, Opera di Oviedo, Staatsoper di Lipsia, Francoforte e Colonia, Opera Royal di Stoccolma, Opera di Detroit, Cujas di Las Palmas, Opera di Tenerife, A.B.A.O. di Bilbao, Opera di Valladolid, Concert Gebown di Amsterdam, Opera di Budapest, Festival di Macao, Opera di Palma de Maiorca, Nederlandse Opera di Amsterdam, Royal Opera di Copenhagen. Carlo Morganti ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio Rossini di Pesaro, diplomandosi prima in Pianoforte e quindi in Musica Corale, Direzione di Coro e Composizione.

Docente dal 1971 presso il Conservatorio Rossini di Pesaro, svolge intensa attività artistica, sia concertistica sia in qualità di Maestro al pianoforte presso importanti Teatri e Istituzioni liriche. Dal 1999 fino al gennaio 2005 è stato Direttore del Coro Lirico Marchigiano Bellini di Ancona. In qualità di preparatore dell'opera italiana, è stato ospite del Teatro Opera di Lione e del Nederlandse Opera di Amsterdam e Radio Vara in Olanda. Nel 1992 è stato qualità di pianista e Maestro del Coro presso la sede RAI di Milano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2011 alle 17:08 sul giornale del 15 gennaio 2011 - 3435 letture

In questo articolo si parla di musica, teatro, jesi, spettacoli, concerto, san marcello, fondazione pergolesi spontini, patrono

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gle