Il teatro Nero di Praga sabato e domenica in esclusiva regionale

18/01/2011 -

Sabato 22 e domenica 23 febbraio il Teatro Pergolesi di Jesi ospita il suo primo appuntamento della stagione teatrale realizzata dalla Fondazione Pergolesi Spontini e dall’AMAT con il Comune di Jesi.



In scena il Teatro Nero di Praga con la storica compagnia di Jiři Srnec, la più rappresentativa di questa tecnica teatrale a livello internazionale che presenta in esclusiva regionale Dreams , il meglio del repertorio del gruppo in uno spettacolo di figura pieno di magia, divertente e adatto a tutte le età, acclamato dalla critica e dal pubblico in tutto il mondo. Jiří Srnec è stato l’ideatore del Teatro Nero di Praga e ha fondato la compagnia omonima alla fine degli anni ’60, facendola diventare un punto di riferimento per lo sviluppo di questa tecnica teatrale nel resto del mondo. Grazie alla sua peculiare modalità di fare spettacolo, il Teatro Nero di Praga ha entusiasmato e stupito il pubblico di tutto il mondo, ha partecipato ad oltre 60 festival teatrali ed è abitualmente in tournée attraverso tutti i continenti. Dreams, ossia Il Meglio del Teatro Nero di Praga, è una retrospettiva di scene tratte dal repertorio del Teatro Nero di Jiří Srnec dal 1961 ad oggi ed è stato ideato al fine di permettere allo spettatore di comprendere appieno le tecniche e le fonti d’ispirazione della compagnia.

Gli estratti che compongono Dreams provengono dalle performances di maggiore successo della compagnia che hanno riscosso il favore del pubblico in tutto il mondo in oltre quarant’anni di carriera, come La bicicletta volante, Metafore e La settimana dei sogni. Sul palcoscenico viene presentata una combinazione unica di oggetti che prendono vita, che accompagna l’esibizione di attori e mimi. Jiří Srnec è nato a Praga nel 1931, dove ha frequentato la Scuola di Arti Grafiche, il Conservatorio di Musica e ha completato il suo percorso di studi presso l’Accademia di Belle Arti. È proprio presso l’Accademia che Jiri Srnec presentò le sue prime sperimentazioni basate sui principi della “luce nera” (black light). L’arte della “luce nera” risale ad alcuni secoli fa. È originaria dell’Asia, dove pare che per gli imperatori venissero allestiti spettacoli di marionette che eseguivano trucchi di magia dietro tende di velluto nero. Questo espediente venne poi utilizzato nelle fiere e nei teatri per far galleggiare oggetti nell’aria e per far sparire le persone.

A Jiří Srnec va il merito di aver riscoperto e perfezionato questa tecnica: egli è il direttore artistico, il coreografo e talvolta anche il compositore della compagnia da lui fondata. I primi successi del Teatro Nero di Praga risalgono al 1962, quando la compagnia fu invitata al Festival Internazionale di Edimburgo e dove riscosse un enorme successo. Da allora ha effettuato tournée in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Sudamerica, Asia, Africa e Australia con oltre 20 produzioni diverse, quali Dreams, Peter Pan, Alice nel Paese delle Meraviglie, la Bicicletta Volante, il Labirinto, Pierrot Bianco in Nero, tutte ideate e realizzate da Jirí Srnec. Da diversi anni la compagnia ha anche un proprio teatro stabile a Praga. Accanto a Jiři Srnec – che firma anche la regia e le musiche dello spettacolo - gli altri protagonisti in scena sono Wladimir Kubicek, David Srnec, Adela Srnecová, Adam Skala, Jindfich Tvrdý, Jirí Krejei, Pavlina Cervieková, Michal John e Dana Srnecová. Per informazioni: Biglietteria del Teatro G.B. Pergolesi tel. 0731 206888, biglietteria@fpsjesi.com . Inizio spettacoli: sabato ore 21, domenica ore 17.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2011 alle 11:47 sul giornale del 19 gennaio 2011 - 1138 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gra