Misure antismog, intervento dei sindaci della bassa vallesina

sindaci antismog 19/01/2011 -

I Sindaci dei Comuni della bassa Vallata dell’Esino e più precisamente Senigallia, Montemarciano, Falconara, Chiaravalle, Monte San Vito e Camerata Picena si sono dati appuntamento, mercoledì 19 gennaio, con l’obiettivo di condividere azioni comuni coerenti ed omogenee per le limitazioni dell’inquinamento da polveri sottili, cosiddette PM10.



E’ una problematica che riguarda seriamente la salute pubblica, per questo si è ritenuto opportuno affrontare la questione come tema di area vasta, unico esempio di tavolo condiviso nella Provincia di Ancona, al fine di garantire maggiore efficacia ai provvedimenti assunti. Infatti mercoledì mattina, alle ore nove e trenta nella sede comunale di Montemarciano, l’Assessore Provinciale Marcello Mariani ed i sindaci dei territori interessati, coadiuvati dai tecnici comunali, alla presenza dei Comandanti di Polizia Municipale, dopo aver analizzato le singole problematiche relative ad ogni territorio, sono arrivati alla condivisione di un documento che verrà recepito all’interno di due tipologie di ordinanze sindacali. La prima riguarda la temperatura massima consentita per gli edifici pubblici, privati e quelli adibiti ad uso industriale e commerciale.

La seconda riguarda la limitazione alla circolazione in tutti i territori comunali di categorie di veicoli previsti dall’Accordo di Programma sottoscritto dalla Regione Marche con L’Unione delle Provincie (UPI) e con l’ANCI, l’assemblea dei comuni (DGR N° 1755 del 6/12/2010); in considerazione che la maggior parte del traffico interessa la SS16 Adriatica i comuni concordano nell’interdire il transito dei veicoli pesanti con l’obbligo di deviazione sull’A14. Nella presente ordinanza i sindaci, per ridurre ulteriormente il traffico veicolare, hanno deciso di incentivare l’utilizzo condiviso delle autovetture (car-pooling), prevedendo deroghe al transito per quei veicoli che, seppure rientranti nelle categorie interdette dall’ordinanza, vengano utilizzate da almeno tre persone. Indicativamente le ordinanze entreranno in vigore tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio.

Maurizio Mangialardi (comune di Senigallia)

Liana Serrani (Comune di Montemarciano)

Grazia Branca (Commissario-Comune di Monte San Vito)

Goffredo Brandoni (Comune di Falconara)

Daniela Montali (Comune di Chiaravalle)

Paolo Tittarelli (Comune di Camerata Picena)








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2011 alle 17:14 sul giornale del 20 gennaio 2011 - 1071 letture

In questo articolo si parla di attualità, maurizio mangialardi, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, Daniela Montali, goffredo brandoni, smog, liana serrani, grazia branca, paolo tittarelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gur