Polizia locale: bilancio delle attività, diminuiscono gli incidenti stradali e le multe

Polizia unione dei comuni della media vallesina 4' di lettura 21/01/2011 -

Diminuiscono gli incidenti stradali, 51 nel 2010 rispetto ai 71 dell’anno precedente, e sono minori anche le sanzioni accertate dalla Polizia locale, 1.285 rispetto alle 1.370 del 2009. E cala anche l’importo complessivo delle multe, che si attesta sui 98.586 euro rispetto ai 121.356 dell’anno precedente.



Dati incoraggianti, sul fronte della sicurezza, quelli che emergono dal bilancio dell’attività della Polizia locale dell’Unione dei comuni della Media Vallesina relativa al 2010. Giovedì (20 gennaio) il corpo dei vigili urbani, in servizio nei sette comuni dell’Unione, ha festeggiato il patrono San Sebastiano con una cerimonia svoltasi a Moie, prima con una messa nell’abbazia Santa Maria, poi con un incontro nella sede dell’Unione, in via Fornace, alla presenza del vicesindaco del comune di Maiolati Spontini Umberto Domizioli, del sindaco Olivio Togni e del vice sindaco Melania Cannuccia di Monte Roberto, del vicesindaco di Castelplanio, nonché assessore dell’Unione Tommaso Piazza, del sindaco di San Paolo di Jesi Sandro Barcaglioni, dell’assessore di Maiolati Spontini Fabrizio Mancini e del comandante della Polizia locale Giovanni Carloni. Proprio Carloni, nel suo intervento, ha illustrato le cifre che quantificano l’impegno degli agenti nei vari fronti della polizia stradale, di quella urbana e rurale, della polizia amministrativa e delle altre attività, come l’educazione stradale nelle scuole o i servizi di ordine pubblico per la Questura, nel territorio dei comuni di Maiolati Spontini, Castelplanio, Castelbellino, Montecarotto, Monte Roberto, San Paolo di Jesi e Poggio San Marcello.

Le pattuglie esterne sono state quasi 700 (per la precisione 699), 45 quelle notturne, 222 i posti di controllo e 1.332 i veicoli controllati. Si conferma il trend in calo della quantità e di conseguenza dell’importo delle sanzioni al codice della strada, scese, come introiti, di circa 23 mila euro rispetto al 2009, dopo la diminuzione di 3 mila euro rispetto al 2008. Inversione di tendenza, invece, per gli incidenti rilevati, che erano saliti da 62 a 71 negli ultimi due anni, mentre sono calati a 51 nel 2010. Per quanto riguarda gli aspetti amministrativi sono state 58, in calo, le violazioni ai regolamenti comunali accertate e 35, in aumento, quelle ad altre norme di legge. Lo stesso Comandante Carloni nel corso della cerimonia ha preannunciato alcuni obiettivi dell’attività della Polizia locale per il 2011, come i controlli preventivi delle attività commerciali, quelli “per contrastare il fenomeno alquanto diffuso dell’abbandono delle deiezioni animali sulle aree pubbliche e controlli sull’abbandono dei rifiuti nel territorio dell’Unione che compromettono l’efficacia e l’economicità della raccolta differenziata, anche mediante l’impiego di personale in abiti civili. Proseguiranno inoltre i controlli congiunti con il personale ispettivo dell'Asur Zona territoriale 5 sulla sicurezza alimentare e valutazione di filiera, oggetto di un efficace protocollo di intesa sottoscritto dalle due amministrazioni nell’anno 2009”.

Quello che fa capo al comando dei vigili urbani di Moie è uno, anzi il principale, degli ambiti di intervento dell’Unione dei Comuni, di cui è presidente attualmente il sindaco di Castelbellino Demetrio Papadopoulos. Assessore delegato alla Polizia locale dell’Unione è Giancarlo Carbini, sindaco di Maiolati Spontini. “E’ urgente – sottolinea - stabilizzare il corpo della Polizia locale, sottodimensionato anche per l’impossibilità a procedere ad assunzioni a tempo indeterminato a causa dei vincoli imposti dalle leggi finanziarie fino al 31 dicembre scorso. Attualmente abbiamo una dotazione di solo 8 unità assunte a tempo indeterminato. Presto procederemo all'assunzione di almeno altre due agenti, pubblicando prima un bando di mobilità per poi procedere eventualmente, qualora inevaso, a bandire un pubblico concorso”. Tutto questo oltre alle assunzioni stagionali “almeno due unità – annuncia Carbini – cui si procederà nel corso dell’estate. I compiti che gravano sulla Polizia locale sono molteplici e con un organico insufficiente come il nostro è sempre più difficile fornire ai cittadini un servizio di elevata qualità come si vorrebbe. Cercheremo nel corso dell’anno di prevedere più servizi ‘a contatto’ con i cittadini nell’ottica di privilegiare il rapporto diretto con gli stessi e cogliere le loro esigenze in maniera più diretta e spontanea”.


da Unione dei Comuni della Media Vallesina






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2011 alle 16:33 sul giornale del 22 gennaio 2011 - 1085 letture

In questo articolo si parla di attualità, Vallesina, Comuni, unione dei comuni della media vallesina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gy1