Federico II e una zip a festeggiare il 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia

Loretta Mozzoni, Carlo Cecchi, Leonardo Lasca 1' di lettura 27/01/2011 -

In un clima che, dagli alti piani del Governo, sembra aspirare a una futura secessione, il logo del Comitato di Jesi per i 150 anni dell'Unità d'Italia cade a pennello. Una chiusura lampo dai colori della bandiera italiana che si chiude su un disegno raffigurante la nascita dello Stupor Mundi, l'imperatore Federico II.



"Un logo non convenzionale, anche ironico", lo definisce l'Assessore alla Cultura del Comune di Jesi Leonardo Lasca, che nel pomeriggio di giovedì 27 gennaio ha incontrato le associazioni, una trentina, che faranno parte del Comitato Jesino per il 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia, per discutere dei programmi che ogni ente porterà. "Ognuno cercherà di costruire un filo rosso che ripercorra tutti questi 150 anni di Unità con mostre, pubblicazioni storiche, film...dando spazio non solo ai momenti cruciali, ma a tutti i 150 anni, a come si è formata questa nostra Italia", spiega l'Assessore.

Il logo, realizzato dalla classe 5A del Liceo Artistico di Jesi, presenta una lampo "che dà l'idea dell'unificazione e della riunificazione dell'Italia perchè i ragazzi sentono molto questo problema dell'Unità d'Italia", riferisce il professor Carlo Cecchi che ha seguito i ragazzi durante i lavori di realizzazione del disegno. Uno stile moderno quello adottato dagli studenti, uno stile da cui traspaiono leggerezza e ironia. "Perchè l'ironia dei giovani di vedere l'Italia come un luogo dove si può fare cultura giovane e divertendosi è un dato fondamentale da contrastare alla retorica.", conclude Loretta Mozzoni, direttrice della Pinacoteca dove verranno probabilmente verranno esposti anche gli altri 17 elaborati della classe 5A.








Questo è un articolo pubblicato il 27-01-2011 alle 15:00 sul giornale del 28 gennaio 2011 - 1952 letture

In questo articolo si parla di cultura, ilaria cofanelli, assessorato alla cultura, lasca, comitato jesino per i 150 anni unità d'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gKw