contatori statistiche

Il vigneto Marche alla conquista della Germania!

Istituto Marchigiano di Tutela Vini 2' di lettura 15/02/2011 -

L’iniziativa è promossa da Istituto Marchigiano di Tutela Vini, in collaborazione con il Consorzio Vini Piceni. Ben trenta produttori marchigiani parteciperanno alla missione. Tutti insieme, per conquistare il palato dei tedeschi! Con questi presupposti, un nutrito drappello di produttori vitivinicoli marchigiani, si appresta a partire per la Germania con destinazione Berlino ed Amburgo.



Le Marche si presentano in Germania come un unico, grande e variegato vigneto, pari a 19.500 ettari di superficie vitata e capace di offrire una gamma di vini a denominazione d’origine in grado di soddisfare anche i palati più esigenti. Ben 19 le D.O.C. e D.O.C.G. che saranno proposte da trenta produttori, rappresentativi della diversificata realtà vitivinicola che caratterizza il panorama della nostra regione. Piccolissime aziende “di nicchia” accanto a realtà ben strutturate e già proiettate sui mercati internazionali.

La spedizione riveste un significato ancor più importante proprio perché, per la prima volta, tutto il panorama della produzione vitivinicola della nostra regione si presenterà in forma unitaria. “Questo risultato storico - afferma Alberto Mazzoni, direttore I.M.T. - è stato reso possibile grazie ad un accordo tra l’Istituto Marchigiano di Tutela Vini ed il Consorzio Vini Piceni, finalizzato a realizzare un programma congiunto di iniziative promozionali in Italia e all’estero”.

Sarà una missione caratterizzata da un programma molto intenso, con un fitto calendario di eventi, mirati a due target ben definiti: la stampa di settore ed i potenziali buyers. Con la collaborazione di Steffen Maus, noto sommelier-giornalista tedesco saranno realizzate presentazioni e wine tasting riservati ai giornalisti, ma anche workshop e seminari di approfondimento con enotecari, distributori ed operatori.

Ad accompagnare la delegazione, Paolo Petrini, Vicepresidente e Assessore all’agricoltura della Regione Marche, il quale sottolinea che “… il grande lavoro compiuto in questi anni per innalzare il livello qualitativo delle nostre produzioni, la costante attenzione al binomio prodotto-territorio e la determinazione nel perseguire una strategia condivisa, ci consentono di presentarci oggi nello scenario internazionale con un’offerta molto variegata e di alta qualità”.

Anche se il nostro Consorzio è nato con progettualità specifiche per rispondere alle peculiari esigenze del settore nel Piceno - afferma Massimiliano Bartolomei, presidente Consorzio Vini Piceni – partecipiamo a questa spedizione in quanto riteniamo vincente promuovere congiuntamente i vini marchigiani, in un mercato di primaria rilevanza.”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2011 alle 15:25 sul giornale del 16 febbraio 2011 - 778 letture

In questo articolo si parla di attualità, vini, Istituto Marchigiano di Tutela Vini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/hp5





logoEV
logoEV