Quantcast

Sanità: Cingolani (IdV) attacca la giunta Spacca, 'E' ora di spiegare le scelte fatte'

paolo cingolani 1' di lettura 15/02/2011 -

"Il presidente Spacca e la sua Giunta deve dare spiegazioni ai cittadini ed alle istituzioni locali in merito alle proprie scelte in ambito socio sanitario. La ridefinizione strutturale della rete è stata decisa senza alcun confronto con le Istituzioni locali, i sindacati e le associazioni dei cittadini".



Questo il duro attacco del Presidente del Consiglio comunale di Jesi Paolo Cingolani (IdV), per mezzo di una lettera aperta, al Presidente Spacca e all'assessore Mezzolani in cui li invita a partecipare ad un Consiglio aperto sulla sanità da lui convocato.

Nello specifico Cingolani accusa la Giunta regionale di aver preferito, in ambito socio-sanitario, Fabriano ed aver trascurato Jesi. Tutto questo, secondo il presidente del Consiglio, nonostante il Comune jesino da tempo stia portando avanti con l'ospedale Urbani e con l'Istituzione dell'Azienda speciale alla persona una programmazione di politica sociosanitaria.

Inoltre la decisione di affidare la gestione dell'area vasta a Fabriano, che a detta di Cingolani non avrebbe programmato nulla in tema di integrazione sociosanitaria, sarebbe sbagliata in quanto "l'area vasta va ad una zona di 50 mila abitanti contro i 110 mila del Comune jesino che sarebbe stato anche baricentrico". Pertanto, il presidente del Consiglio Paolo Cingolani attenderebbe dal presidente Spacca e dall'assessore Mezzolani spiegazioni in merito ai quesiti posti.






Questo è un articolo pubblicato il 15-02-2011 alle 16:58 sul giornale del 16 febbraio 2011 - 1321 letture

In questo articolo si parla di sanità, politica, jesi, gian mario spacca, mezzolani, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/hqA





logoEV
logoEV
logoEV