U.T.P.: basta con la sosta selvaggia, Mangialardi faccia qualcosa

antonio bruno 1' di lettura 15/02/2011 -

U.T.P. dice basta alla sosta selvaggia. E' ora che il Sindaco Maurizio Mangialardi e l'Assessore Gennaro Campanile prendano provvedimenti urgenti e severi contro la sosta selvaggia.



Martedì mattina intorno alle ore 11.40 in via Cupetta sono dovuti intervenire i Vigili Urbani per rimuovere auto ferme all'incrocio del raccordo che porta in via Po perchè gli autobus in transito sono rimasti bloccati e hanno dovuto fare manovre miracolose per svoltare su detta strada.

Più tardi alle ore 12 circa a Roncitelli l'autobus della linea 11 è rimasto bloccato circa cinque minuti per un SUV in sosta che pur essendo sotto il marciapiede impediva al bus di passare su una strada stretta. Ormai parte degli automobilisti senigalliesi è giunta alla follia. Sa solo essere arrogante per poter esercitare i propri comodi. Altro episodio di arroganza intorno alle ore 16.10 in piazza Saffi dove arriva un'automobilista non residente che vuole entrare per forza nella nuova ZTL per andare in banca.

Dopo il diniego dell'addetto al servizio scolastico e collaboratore per l'informazione con la Polizia Municipale entra con prepotenza e parcheggia sulla zona zebrata ad inizio piazza Saffi dedicata alla sosta dei disabili. Quindi U.T.P. grida con forza BASTA alla sosta selvaggia che invade tutta la città ed all'arroganza di alcuni automobilisti che vorrebbero entrare con la macchina anche nei negozi e nella scuola.


da Antonio Bruno
Segr. Prov. Associazione Utenti Trasporto Pubblico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2011 alle 18:32 sul giornale del 16 febbraio 2011 - 2200 letture

In questo articolo si parla di attualità, antonio bruno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hrq


Ci si accorge solo ora del problema del traffico e dell'inquinamento a Senigallia. Negli anni scorsi silenzio assoluto. Ma quel famoso Piano del Traffico approvato nella scorsa legislatura, non doveva risolvere alla radice tutti i problemi? Utopia......

.e dei TIR che passeggiano allegramente per Borgo Ribeca nonostante il divieto?...........la Municipale è presente sempre negli orari delle scuole,ma dopo?.certo non si pretende che siano sempre lì, ma ogni tanto un giretto giusto per.......

Beh, si prenda atto allora che le precedenti politiche del trasporto pubblico, delle pedonalizzazioni, delle chiusure al traffico veicolare, delle piste ciclabili hanno fallito comunque...
Punto e basta.

Si possono spendere fiumi di parole e nuovi divieti per far credere che la cittá é sotto controllo.

Ma se non é stato fatto nulla per educare ed invogliare il cittadino a sportarsi in maniere alternative, non c´é altro da dire.




logoEV