Montemarciano: il Comitato carnevalesco sospende le iniziative, polemica con l'Amministrazione

carnevale 2' di lettura 20/02/2011 -

Marina e Montemarciano quest'anno senza carnevale e alcuna festa: dalla Lotteria della Befana alla Festa della Famiglia, dal Carnevale alla Festa dei Fioli, dalla Mostra mercato 'Fai da te' agli spauracchi al Mandracchio ed in piazzetta.



Queste e tutte le attività realizzate, fino ad ora, dal Comitato carnevalesco di Marina rappresentato dal Presidente Bruno Giangiacomi saranno sospese per protesta nei confronti dell'Amministrazione comunale che, secondo il Presidente del Comitato, "a seguito di una mia osservazione sull'ennesima invasione dei nomadi sul lungomare -ritenuta 'scomoda'- l'Amministrazione ha deciso di colpirmi attraverso l'intero Comitato che rappresento". "L'Amministrazione -spiega Giangiacomi nel volantino distribuito ai cittadini per informarli dell'accaduto - ci ha intimato di lasciare il 'Mandracchio', quale sede di lavoro per le iniziative cittadine, sostenendo che da dieci anni siamo lì senza permesso, abusivamente quindi, nonostante in data 2 dicembre 2002 abbiamo ottenuto l'autorizzazione dall'Amministrazione comunale. Il Comune -conclude il Presidente del Comitato carnevalesco - ha agito senza un minimo di apprezzamento per tutto quello che in questi dieci anni abbiamo fatto con e per la gente per togliere dalle pantegane, dal lerciume e dal degrado più assoluto la città. Inoltre, senza scopo di lucro, abbiamo realizzato tante attività dando vitalità, notorietà e vivibilità al territorio".

Pertanto quest'anno il Comitato non prenderà parte a Marina e Montemarciano alla festa di Carnevale con i sei carri ed i giocolieri, come avvenuto nelle precedenti edizioni, nè ad alcuna iniziativa in maschera o di festa. Per questo -sottolinea Giangiacomi- "il Comitato si scusa con tutta la cittadinanza e, ribadendo l'amarezza con la quale è stata presa la decisione, invita i cittadini a valutare personalmente la situazione e le contrapposte posizioni del Comitato e dell'Amministrazione Comunale".

Di seguito il volantino distribuito dal Comitato ai cittadini.








Questo è un articolo pubblicato il 20-02-2011 alle 14:25 sul giornale del 21 febbraio 2011 - 1896 letture

In questo articolo si parla di attualità, montemarciano, carnevale, Comitato carnevalesco, Sudani Alice Scarpini e piace a Bruno_Giangiacomi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hCR


Adesso non c´é piú bisogno di manifestazioni a Marina per un bel pezzo, perché una tombola cosí non c´é mai stata!!!

c'è stata mancanza di rspetto anche nei cinfronti di tutti gli anziani del paese che loro si senza alcu scopo di lucro ma neanche d'immagine nel silenzio più azzolutosi son rinbaccate le maniche a dar vita al nostro Mandracchio, perche era la casa di quando erano loro ragazzi, mi piace ricordarne uno ad esempio Alvaro Lucarini che ci raccontava le storie di quando era bambino ed essendo tanti fratelli e che dormivano tutti su un letto, Alvro per anni venia giù il suo compito era di togliere le erbe infestanti ci ha pertato giu anche il mobile della sala di quando si era sposato a cui era emotivamente legato, questo era ed è per noi il mandracchi,pinto di ritrovo delle storie del nostro paese "ma chi rifiuta la storia non ha mai un buon futuro"