Senigallia: finiscono con l'auto in mare, a bordo anche il vice sindaco Memè

04/03/2011 -

Stavano effettuando un giro di ricognizione lungo la spiaggia quando all'improvviso il suv a bordo del quale viaggiavano è stato risucchiato in mare. A bordo c'erano il vice sindaco Maurizio Memè, il titolare della ditta che si occupa della pulizia della spiaggia Francesco Franceschini e il tecnico comunale Silvano Simonetti.



Venerdì mattina la Toyota Rav 4 di proprietà della ditta Franceschini, guidata dallo stesso titolare della ditta appaltatrice della pulizia della spiaggia, stava percorrendo la spiaggia per constatare l'entità dei danni dopo il maltempo di questi giorni, quando improvvisamente l'auto ha cominciato ad essere risucchiata dal mare all'altezza del tratto antistante il ristorante "da Bano". Un moto lento ma inserobile, come se il mezzo fosse incastrato nelle sabbie mobili, che ha subito fatto capire ai tre passeggeri che non c'era tempo da perdere. I tre sono riusciti ad uscire dall'abitacolo in fretta e senza riportare conseguenze. Solo con l'acqua arrivata a metà coscia.

“Non abbiamo avuto paura perchè abbiamo avuto tutto il tempo di uscire dall'auto -confessa il vice sindaco Maurizio Memè- ci siamo solo un po' bagnati ma alle 9.45 ero già in ufficio”. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno impiegato un paio d'ore per recuperare il suv, e anche il capitano della compagnia dei Carabinieri di Senigallia Roberto Cardinali.

“Purtroppo nel tratto di spiaggia dove siamo stati inghiottiti dal mare c'era un fosso che non era visibile per i detriti trasportati a riva in questi giorni -aggiunge Memè- Non parlerei di un incidente perchè nessuno si è fatto male, direi piuttosto che è stato un incoveniente". Pare che Franceschini, sfruttando le quattro ruote motrici, abbia cercato di tornare in retromarcia verso la riva ma la parte anteriore del suv continuava a scendere sotto l'acqua e così i tre hanno pensato bene di abbandonare la vettura.








Questo è un articolo pubblicato il 04-03-2011 alle 23:44 sul giornale del 05 marzo 2011 - 1412 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, giulia mancinelli, incidente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/h7Q


Commento sconsigliato, leggilo comunque

giacomo giuliani

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

alessandro

Commento sconsigliato, leggilo comunque

@Mariangela
...Posso aggiungere le mie risate alle tue? ;)

Scherzi a parte, dispiace per "L'inconveniente" e sono contento che nessuno si sia fatto male.

......gli è andata bene, altro che ridere.

Se è humour inglese, allora va bene. :-)

checco

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Credo che non sia nemmeno consentito collocarsi con la propria vettura sull'arenile, ma passeggiarci addirittura sulla riva col mare mosso è da...

Belli i commenti oscurati!

L'imprudenza di questi signori ha provocato dei danni, per fortuna solo all'auto, questi danni state sicuri che li pagheremo tutti noi.

Per fa i pacconi se finisce che se fann le figuracc! Per me comunque colpa della Rav 4 non ha il bloccaggio del differenziale..........

tre soggetti a cui la natura ha messo in testa organi che ad altri sono stati posizionati in zone maggiormente protette
è pubblicabile così?
:-)

Oggi il titolo di un articolo di un quotidiano locale recitava "In mare con l’auto, si salva per miracolo".

Poi leggo questo articolo: “Non abbiamo avuto paura perchè abbiamo avuto tutto il tempo di uscire dall'auto -confessa il vice sindaco Maurizio Memè- ci siamo solo un po' bagnati ma alle 9.45 ero già in ufficio”

A volte pare che si cerchi un pò di sensazionalismo anche dove non c'é e visto che tutto si é risolto per il meglio, ho letto piacevolmente i commenti ironici e sarcastici dei lettori...

Off-topic

Aspetto con ansia il comunicato stampa di fiore dove si ringrazia il vice sindaco per la professionalita, i vigili del fuoco , la cittadinanza tutta, e mangialardi...

Ma c'era proprio bisogno di andare in macchina fin sulla botta del mare per vedere cosa? se aveva buttato le cappole? perchè per vedere i detriti bastava stare sul muretto, ci sono migliaia di foto in giro.
Dilettanti allo sbaraglio.
Mi aggiungo ad un altro commento, adesso aspettiamo che il cons. ringraziatore ufficiale provveda a ringraziare, nell'ordine: il maltempo, il fosso, il suv, la sabbia e poi chi vuole lui.

ho sempre pesato che in auto non si debba andare nella spiaggia ma c'e' qualcuno che spesso lo fa passando per addetti ai lavori le auto devono stare in strada