contatori statistiche

x

I controlli sulle strade del week end portano al ritiro di sette patenti per abuso di alcol e droga

carabinieri 2' di lettura 09/03/2011 -

Continua l’azione di contrasto delle forze dell’ordine al fenomeni delle stragi sulle strade a seguito dell’abuso di alcool e droghe. Anche nel corso di questo fine settimana i Carabinieri delle Stazioni di Chiaravalle e Staffolo, in collaborazione con i colleghi del Radiomobile di Jesi, hanno posto sotto controllo le principali strade che vanno da Chiaravalle a Jesi, per prevenire il comportamento pericoloso alla guida da parte dei conducenti.



In questo week end sono finiti nelle maglie dei controlli quattro uomini ed una donna, tutti di giovane età, compresa fra i 20 ed i 35 anni, fermati perché sorpresi alla guida in stato di alterazione psico-fisica a causa dell’assunzione di sostanze alcoliche come dimostrato dalle prove con l’etilometro a cui sono stati sottoposti. Per tutti è scattato il ritiro della patente di guida e la segnalazione all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza.

Il caso più evidente di è verificato in via Garibaldi dove un giovane di 20 anni, dopo aver perso il controllo della Punto che conduceva, è andato contro ben 5 auto parcheggiate in sosta danneggiandole. I militari hanno sottoposto il giovane all’alcool test che ha accertato un livello alcolemico di quasi il triplo rispetto a quello consentito.

Un altro ventenne è stato invece fermato mentre guida a velocità molto elevata l’auto su cui trasportava altri tre coetanei. Durante i controlli i militari hanno trovato uno spinello e dopo che gli esami biologici disposti presso l’Ospedale di Jesi, che hanno confermato la positività ai cannabinoidi, ha segnalato il conducente all’Autorità Giudiziaria per guida dotto l’influenza di sostanze stupefacenti con contestuale ritiro della patente e segnalazione alla Prefettura di Ancona. I quattro a bordo dell’auto sono poi tornati a casa a piedi.

Stessa sorte è toccata ad un trentenne tunisino, anch’egli trovato in possesso di una piccola dose di hashish e risultato positivo ai controlli medici.
Durante il servizio che ha coinvolto 8 militari sono stati controllati complessivamente 47 mezzi, identificate oltre un centinaio di persone e rilevate e contestate varie infrazioni al codice della strada riconducibili ad eccesso di velocità e guida pericolosa.

I controlli continueranno e saranno intensificati nei fine settimana da parte dei Carabinieri della Compagnia di Jesi.








Questo è un articolo pubblicato il 09-03-2011 alle 17:50 sul giornale del 10 marzo 2011 - 877 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, paolo picci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ihq





logoEV
logoEV