Bando di concorso sul turismo: Lorenzo Fiorentini, 'Ad hoc per qualcosa o per qualcuno?'

rotonda 2' di lettura 11/03/2011 -

"Il bando così strutturato è secondo me riduttivo". Con queste parole Lorenzo Fiorentini, il senigalliese che tramite l'avvocato Paradisi ha sollevato i primi dubbi sul bando emesso dal Comune, commenta con rammarico la vicenda e si chiede. "Forse è ad hoc per qualcosa o per qualcuno?".



"Lascio questo interrogativo" -dichiara il senigalliese che, per diversi anni ha lavorato in strutture ricettive, è stato escluso dai requisiti per partecipare alla selezione indetta dall’Amministrazione comunale per assumere un esperto in accoglienza e promozione turistica a tempo determinato. "Dopo 7 anni di receptional e portineria alberghiera -continua Fiorentini- in cui ho accolto numerosissime persone anche ospiti diretti dell'Amministrazione comunale per gli eventi della città, con tanto di dhiarazioni ed attestazioni delle mie competenze inviate proprio al Comune, non sono stato ammesso al bando di concorso".

"Io non condanno il bando legale, così come è stato impostato perchè mi sono documentato ed ho visto che è stato fatto regolarmente secondo la procedura di 'categoria D1'. Una categoria che prevede la sola partecipazione di laureati. Quello che condanno -sottolinea il senigalliese- è la scelta dell'Amministrazione di quella stessa categoria. Se avessero scelto la 'categoria C', avrebbero potuto partecipare alla selezione anche i diplomati alberghieri. Tanto più che proprio a Senigallia esiste l'Istituto alberghiero, riconosciuto a carattere nazionale per le figure che ne escono".

"Inoltre -conclude Lorenzo Fiorentini- sulla base dei requisiti richiesti (laurea in legge, giurisprudenza, scienze politiche ed economia ancora prima di turismo e lingue straniere) non vengono discriminati soltanto i 'veri esperti del settore' ma anche gli stessi laureati. Infatti i laureati in filosofia ed ingegneria non potevano partecipare". Questo quindi il rammarico complessivo di Lorenzo Fiorentini e di quanti, come lui, non sono stati ammessi alla selezione soprattutto "considerato che per anni ho lavorato non solo per il titolare dell'albergo ma anche per la città e la sua Amministrazione".






Questo è un articolo pubblicato il 11-03-2011 alle 18:24 sul giornale del 12 marzo 2011 - 1928 letture

In questo articolo si parla di attualità, turismo, Sudani Alice Scarpini, bando di concorso, lorenzo fiorentini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/inb


Attenzione!
Rettifichiamo bene!

Non ho mai inviato "dichiarazioni e/o attestazioni delle competenze al Comune di Senigallia", nè ho mai partecipato ad alcuna selezione del suddetto ente.
Lo avrei fatto se questa selezione fosse rimasta aperta anche per i non laureati...
Ma, ripeto, non ho inviato alcuna domanda per questo "concorso".

Forse la giornalista intende che durante la mia attività nel settore emettevo per conto delle strutture alberghiere delle quali ero dipendente documenti fiscali come fatture intestate al comune per il saldo dei soggiorni dei propri ospiti.

Se poi mi è permesso vorrei integrare con altre dichiarazioni:

1)-Non è per vanto, ma pur senza laurea parlo quasi 4 lingue straniere, 3 delle quali piuttosto bene. Eppure non posso neppure partecipare perchè non laureato. Ma per Senigallia forse è anche troppo, bastano lingua italiana, dialetto dei pescatori e qualche gesto..

2)-Circa 9 anni fa quando l'Hotel Marche era ancora attivo, altra scuola alberghiera, conseguì una specializzazione come manager proprio in ramo di accoglienza alberghiera, quindi anche turistica.
Con i soldi del Fondo Sociale Europeo. Il diploma in mio possesso è firmato dal Presidente della Provincia di allora e porta le insigne di Unione Europea, Repubblica Italiana Ministero del Lavoro, Regione Marche, Provincia di Ancona. Quella stessa provincia che ha pubblicato tale bando in questione che non mi permette nemmeno di farlo valere perchè non posso presentare manco domanda.
Non c'è che dire: davvero soldi spesi bene...
Magari ci vado a lavorare alle Canarie...

3)-Sul bando non è presente alcuna fascia d'età con gli adeguati limiti per poter partecipare alla selezione. Significa che avrebbe potuto accedervi il 23enne neo-laureato senza alcuna esperienza o addirittura il 65enne prossimo alla pensione. Che tipo di interesse avrebbe l'ente a permettere la presentazione delle domande di queste due esempi??

4)-E' possibile esprimere pure dubbi sull'utilità dell'Istituto Alberghiero a questo punto, se per partecipare alle selezioni sul turismo del Comune di Senigallia bisogna essere laureati in primo luogo in Legge, Economia, Scienze Politiche?
Come si va a spiegare tutto ciò agli studenti che lo stanno frequentando e a quelle generazioni che lo hanno frequentato per anni e hanno maturato esperienze in città, nella nazione, all'estero e si sono ritrovati tagliati nettamente fuori da tale selezione perchè diplomati??

5)-Che significato ha questa espressione pubblicata sul bando: "Per le candidature ritenute più interessanti potrà essere valutata eventuale integrazione retributiva"??? Su quale metro si baseranno queste eventuali scelte.?

6)-E ancora che vuol dire: "la commissione procederà alla formazione di una rosa di candidati da sottoporre al sindaco (...) il sindaco, sulla base della rosa di candidati sottoposti dalla commissione, tenuto conto degli elementi di competenza professionale (risultanti dalle attività curriculari) in riferimento alle caratteristiche del posto da ricoprire nonchè degli obiettivi e programmi di governo dell'ente e delle risultanze dell'eventuale colloquio conoscitivo/motivazionale, individuerà il candidato cui conferire l'incarico".
Significa che a parità di condizioni il sindaco sceglierà colui che gli sarà risultato più simpatico al colloquio conoscitivo/motivazionale???

7)-L'inquadramento della figura da assumere è un ruolo quasi dirigenziale (D1) ed è per questo che la selezione è aperta solo a laureati (e manco tutti). Ora poteva essere scelto un livello inferiore (C) per consentire di partecipare anche ai diplomati se nel bando "è previsto (pure) un periodo di prova"??

8)-Si ricerca una figura innovativa, "con capacità organizzative e programmative" e si parla tanto di competenze ed esperienze. OK! Per dimostrare che non parlo di frottole le mie ve le dimostro subito in diretta:
-il sito web istituzionale con il quale il Comune promuove la città (www.senigalliaturismo.it) è assolutamente inadeguato. Prima era tradotto in 5 lingue straniere, poi misteriosamente da 4 anni ne sono scomparse 4 ed è rimasto solo l'inglese. Costava tanto mantenerle? Le immagini sono scarse e riduttive. Altri siti di privati sorti da poco sono molto più all'avanguardia.
Di proposte a costo zero o a basso prezzo come queste e molto più interessanti ne ho a decine. Ma non le regalo ai 4 venti per far felici gli altri. Non so se mi spiego...

Consiglio di pubblicare a questo punto il link del bando stesso:

http://www.lavoro.provincia.ancona.it/viewdoc.asp?CO_ID=8103

Sabbie B

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV