contatori statistiche

Al via lavori alla viabilità di Jesi per garantire sicurezza ad auto e pedoni

logo comune di Jesi 3' di lettura 22/03/2011 -

Prendono il via domani i lavori per la realizzazione di una serie di interventi programmati dall'Amministrazione comunale per migliorare la viabilità cittadina. A cominciare dalla nuova rotatoria tra via Ancona e viale del Lavoro dove, anche per la presenza di un Istituto scolastico, l'incrocio risulta particolarmente pericoloso. Con tale intervento l'ultimo tratto di via Ancona, dalla farmacia comunale all'incrocio con viale del Lavoro, non sarà più a senso unico a salire ma diventerà a doppio senso di circolazione, con successiva nuova distribuzione dei parcheggi della sosta per ampliare la sede stradale.



Questa disposizione consentirà di procedere alla chiusura degli ultimi spartitraffico rimasti attivi lungo la stessa viale del Lavoro, anch'essi causa in passato di incidenti stradali. I lavori, che avranno una durata di un paio di mesi per un investimento di poco superiore ai 60 mila euro, una volta terminati metteranno in piena sicurezza una delle zone della città dove maggiori erano le criticità a causa dei numerosi incroci presenti.

Sempre a proposito di messa in sicurezza di incroci, si completa oggi l'intervento di chiusura dello spartitraffico tra viale Don Battistoni e via Brodolini alla Zipa, teatro di numerosi incidenti malgrado la presenza di dossi e una massiccia cartellonistica. Pertanto resta preclusa l'immissione diretta tra viale Don Battistoni e via Brodolini (occorrerà servirsi della rotatoria più avanti) mentre, per chi proviene da quest'ultima via, vi sarà l'obbligo all'incrocio di voltare a destra.

Un altro intervento volto a precludere incidenti, stavolta a tutela dei pedoni, è in programma sempre domani in via Roma, nei pressi di Parò, dove verrà attivato l'impianto semaforico a chiamata per facilitare l'attraversamento pedonale.

Infine da domani e per circa due mesi sarà chiusa la corsia a salire di viale M.L.King, a partire dalla rotatoria con viale Verdi e fino all'incrocio con via Schweitzer. Il provvedimento è stato assunto per permettere il completamento dei lavori presso la nuova grande rotatoria che collegherà la stessa viale M.L.King con viale Aldo Moro per favorire l'accesso diretto al nuovo ospedale “Carlo Urbani”. Sono state preventivamente informate le scuole ubicate nello stesso viale - elementare “Cappannini” e materna “Rodari” - a cui si potrà accedere sia utilizzando la corsia a scendere di viale M.L.King sia, per chi viene da viale Verdi, immettendosi in viale Aldo Moro per proseguire poi o in via Schweitzer o in via La Malfa e ridiscendere in viale M.L.King. Questa nuova rotatoria sarà completata a fine maggio, mentre tra una decina di giorni è' previsto il termine dei lavori nell'ultimo tratto di viale Aldo Moro, quello che collegherà tale strada al parcheggio dell'ospedale. Viene così dato corso agli impegni assunti dall'Amministrazione comunale, volti a garantire un più agevole accesso al “Carlo Urbani” - con ingresso direttamente nel parcheggio - non più dunque raggiungibile solo da via Gramsci.


da Stefano Tonelli
Assessore ai lavori pubblici





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2011 alle 11:19 sul giornale del 23 marzo 2011 - 912 letture

In questo articolo si parla di attualità, viabilità, jesi, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/iJq





logoEV
logoEV