Quantcast

Federica Bernardini Cirilli presenta a Roma il suo “Un paese da vendere”

Terre Sommerse 3' di lettura 29/03/2011 -

Sarà presentato a Roma, nella sede dell'Agis su invito del presidente Agis Scuola Luciana Della Fornace, il romanzo dell'imprenditrice e operatrice culturale marchigiana Federica Bernardini Cirilli (Castelplanio), Un paese da vendere (ed. Terre Sommerse). L'evento avrà luogo giovedì 31 marzo a partire dalle 17.30. Intervengono l'autrice, l'editore e numerosi esponenti del mondo del cinema e della cultura romana, registi, produttori.



Sarà presentato a Roma, nella sede dell'Agis su invito del presidente Agis Scuola Luciana Della Fornace, il romanzo dell'imprenditrice e operatrice culturale marchigiana Federica Bernardini Cirilli, Un paese da vendere (ed. Terre Sommerse).

L'evento avrà luogo giovedì 31 marzo a partire dalle 17.30 e per l'occasione sono previsti diversi momenti e ospiti dal mondo del cinema e della cultura romana tra cui produttori e registi. Del libro esiste infatti già un soggetto cinematografico. All'evento romano interviene l'autrice affiancata dall'editore Niccolò Carosi.

Saranno inoltre presenti le associazioni di marchigiani a Roma. La presentazione avverrà in forma semi-scenica con le voci recitanti di Cristina Cirilli e Emanuele Barresi e l'intervento del dj, cantante e produttore Deadstar. Il libro ha venduto finora 7 mila copie e sta riscuotendo notevole attenzione. Ambientato tra gli anni Sessanta e Settanta, in parte autobiografico, il romanzo Un paese da vendere ruota intorno alle vicende di un gruppo di ragazzi costretti a lasciare il piccolo paese dove sono nati, per sfuggire all'oppressione del contesto e realizzare le proprie vite.

Le loro iniziative piene di intraprendenza e voglia di vita (l'apertura del New Young club per esempio, dove fare cultura, musica, teatro) si scontrano infatti quotidianamente con la mentalità chiusa e gretta del paese, le malelingue, le proibizioni della famiglia. Figura centrale è Giorgia, genitori separati, amatissimo padre completamente assente, destinata per eredità alla personalità tormentata e al libertinaggio. Ognuno dei comprimari però, personaggi ben delineati e forti, seguirà la propria strada tentando di affrancarsi dalla desolazione del paese in cui sono nati e cresciuti. Un paese “da vendere”... ma chi lo comprerebbe? Il paese in questione, riconoscibile nei luoghi e nelle vicende anche se mai espressamente nominato nel testo, è Castelplanio (Marche – AN), luogo di nascita dell'autrice. Le vicende narrate in terza persona coprono un arco temporale di oltre un decennio, misurandosi tra fatti locali noti, personaggi riconoscibili alla comunità che ha vissuto quegli anni nel paese, storie d'amore e la grande storia internazionale.

Originaria della provincia di Ancona e figlia dell’attore Bernardo Bernardini, Federica Bernardini Cirilli è imprenditrice della Esinplast (azienda leader nella progettazione, realizzazione stampi e nello stampaggio di materiali termoplastici con sede a Monsano) e da anni operatrice culturale in particolare in campo teatrale, sia con la Compagnia “Teatroluce” di Jesi da lei fondata, sia in veste di Presidente per la Regione Marche della F.I.T.A. (Federazione Italiana Teatro Amatori). Ha prodotto nel 2008 il film “Non c’è più niente da fare” per la regia di Emanuele Barresi. È inoltre attrice e autrice di testi teatrali e fondatrice dell'Associazione Italiana Carlo Urbani. Ha pubblicato quattro sillogi poetiche e una raccolta di fiabe. Ha partecipato a concorsi letterari sia di poesia che di narrativa, ottenendo diversi successi tra cui premi, riconoscimenti e qualificate recensioni. Ha già in lavorazione un nuovo romanzo storico, ambientato a Genga tra il 1877 e il 1945, la cui figura centrale è una contadina capace di evolvere socialmente e culturalmente.


da Terre Sommerse

www.terresommerse.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2011 alle 18:53 sul giornale del 30 marzo 2011 - 2065 letture

In questo articolo si parla di cultura, terre sommerse, Federica Bernardini Cirilli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/i2P





logoEV
logoEV