Grande successo per Soudant e la Form con Bruch e Schubert

FORM 08/04/2011 -

Dopo Jesi, Il grande direttore olandese Hubert Soudant guiderà ancora la FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana a Fabriano e ad Ancona nel concerto dedicato a Bruch e a Schubert.



Dopo il grande successo ottenuto ieri sera a Jesi, l’emozionante concerto sinfonico della FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana dedicato a Bruch e a Schubert verrà replicato questa sera, 9 aprile, per il pubblico del Gentile di Fabriano, ore 21.15, e domani, domenica 10, per quello della Muse di Ancona, ore 17.30 (concerto in collaborazione con la Società Amici della Musica “G. Michelli”).

Hubert Soudant, uno dei migliori direttori d’orchestra del momento, da qualche anno alla guida della prestigiosa Tokyo Symphony Orchestra e già applauditissimo ospite della FORM nelle ultime stagioni, accompagnerà il talentuoso, giovanissimo violinista ungherese Ahim Horvath-Kisromay nell’esecuzione del Primo Concerto in sol min. op. 26 di Max Bruch, preceduto dall’Ouverture da La clemenza di Tito di Mozart e seguito, nella seconda parte, dalla Quarta Sinfonia in do min. di Schubert, la “Tragica”.

Il pubblico sarà dunque condotto dagli interpreti e dall’Orchestra lungo un intenso percorso emozionale che, dalla luce abbagliante dell’ultimo Mozart, proiettato ormai in una dimensione ultraterrena, conduce all’appassionato lirismo di Bruch per immergersi, infine, nella tormentata ricerca schubertiana di un paradiso di pace perduto.

Info: FORM, tel. 071 206168; info@filarmonicamarchigiana.com.


da Form
Fondazione Orchestra Regionale Marchigiana






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2011 alle 16:52 sul giornale del 09 aprile 2011 - 775 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Form, hubert soudant, ahim horvath-kisromay

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jpY