Santa Maria Nuova: si riapre la partita fra Pd e Sel

sinistra ecologia liberta 09/04/2011 -

La coordinatrice del circolo di Sel, Alessandra Arena, sulle ormai prossime elezioni comunali a S. M.Nuova esprime le motivazioni del disaccordo con il Partito Democratico.



“Volevamo e vogliamo costruire un programma ed una lista tra le forze politiche e sociali presenti a Santa maria Nuova per costruire un nuovo centro sinistra”
Su questa affermazione di principio si concentra, afferma la coordinatrice del circolo di Sinistra Ecologia Libertà' Alessandra ARENA , tutta la difficoltà' del Partito democratico di Santa Maria Nuova. Una difficoltà, per alcuni dei suoi iscritti, nel cogliere il nuovo che avanza, nel dare spazio ai giovani , nel raccogliere i contributi programmatici che arrivano dal territorio comunale e dalle sue frazioni.

L'esigenza del cambiamento, l’inversione di rotta nella guida del Comune e' una necessità per tutti i cittadini di S. M. Nuova che chiedono trasparenza e buona politica. Per questo Sinistra Ecologia' e Libertà' non intende assolutamente sottrarsi alle proprie responsabilità e nei prossimi giorni presenterà una lista di candidati che sarà aperta alla società civile e a tutti coloro che intendono impegnarsi per la costituzione di un nuovo centro-sinistra”

Per il bene del paese e per rispondere all'esigenza di cambiamento fortemente sentita dai cittadini di S. M. Nuova, Sinistra Ecologia Libertà' incassava il “rifiuto” da parte del PD di misurarsi con le primarie di coalizione e accettava il loro candidato a sindaco. Quindi, in un incontro congiunto tra i delegati dei due principali partiti del Centro sinistra presenti sul territorio comunale, alla presenza del candidato sindaco e dei coordinatori dei circoli, si procedeva alla sottoscrizione di un accordo politico-programmatico e di composizione della lista, arrivando a condividere anche i 12 candidati consiglieri.

Dopo questo passaggio, mentre ci si stava organizzando per le prime iniziative politiche , il partito democratico riteneva di dover rivedere l'accordo in quanto una parte degli iscritti non condivideva interamente il documento sottoscritto.

Per senso di responsabilità nei confronti della cittadinanza, continua Alessandra ARENA, abbiamo partecipato ad un nuovo incontro tenutosi nella giornata di martedì 5 aprile presso la locale sede elettorale del Partito Democratico. In tale incontro ci viene presentata l' ennesima esigenza di cambiare l'accordo, sopratutto nelle composizione della lista che era stata precedentemente condivisa.

SEL ribadiva l'esigenza di rispettare l'accordo , il programma individuato e la rosa di candidati già condivisi; riteneva altresì importante mantenere l'impegno politico assunto che prevedeva una lista di rinnovamento con una larga partecipazione di giovani e donne.

SEL, aprendosi comunque al confronto, accettava alcune delle ulteriori proposte avanzate dal PD condividendo quindi le conseguenti modifiche all'accordo già raggiunto.
Dopo un acceso dibattito, tra gli stessi componenti della delegazione del PD, in merito ad un ennesima modifica sulla composizione della lista è emerso che alcuni esponenti della locale sezione del Partito Democratico, disconoscevano l'accordo sottoscritto dai coordinatori e invitavano gli esponenti di Sinistra Ecologia Libertà ad uscire dalla loro sede, ritenendo conclusa ogni trattativa.

In assenza di interventi diversi a sostegno dell'accordo, neppure da parte del Candidato sindaco, i rappresentanti di SEL uscivano dalla sede e proseguivano da soli i lavori .
Pertanto, i rapporti con il Partito Democratico di Santa Maria Nuova, sono attualmente compromessi.

La coordinatrice di Sinistra Ecologia Liberta , annuncia che nei prossimi giorni verrà presentata una lista che purtroppo, allo stato attuale, non prevede l'ingresso del Partito democratico nella coalizione. Sarà una lista “CIVICA” aperta alla società civile, ai giovani, alle donne, che rappresenti quel segnale di rinnovamento e cambiamento che tutti i cittadini chiedono a gran voce.

A Santa Maria Nuova parte un nuovo laboratorio politico: “ Vogliamo riaprire la partita della buona politica, della “Partecipazione e Trasparenza” amministrativa; siamo convinti che i cittadini ci apprezzeranno per questo, intervenendo alle future iniziative che andremo a calendarizzare nei prossimi giorni, premiandoci per questa nostra scelta di coerenza .”

Afferma infine la coordinatrice Alessandra Arena: “A nome di SEL voglio vivamente ringraziare quanti, dentro e fuori il partito democratico di Santa Maria Nuova, si sono prodigati per una lista unitaria di centro sinistra e invito gli stessi a giocare insieme la partita che oggi abbiamo riaperto”.

Per coloro che volessero prendere visione dell'accordo sottoscritto e poi disatteso dal Partito Democratico (con eccezione dei dati sottoposti alla legge sulla privacy) sarà possibile visionare il documento presso la locale sede di SEL sita in Piazza Mazzini.


da Alessandra Arena
Coordinatrice del Circolo Alta e Media Vallesina
Sinistra Ecologia Libertà




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2011 alle 14:23 sul giornale del 11 aprile 2011 - 1162 letture

In questo articolo si parla di politica, Sinistra Ecologia e Libertà, Sinistra Ecologia Libertà, Alessandra Arena

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jrC