Chiaravalle: Pdl, l'Amministrazione con arroganza prosegue sulla sua strada senza ascoltare nessuno

Pdl 11/04/2011 -

“E’ il metodo generale che è sbagliato e lo andiamo dicendo da tre anni. L’assessore Moscatelli, assecondato dal sindaco Montali, non sa cosa significhi partecipazione, concertazione, dialogo. Con arroganza crede di avere un plebiscito popolare ed invece non si accorge che l’insoddisfazione della gente, la delusione dei cittadini, la rabbia di migliaia di chiaravallesi regnano sovrane”.



Gianluca Fenucci, capogruppo del PDL in consiglio comunale, commenta così l’assemblea comunale sulla viabilità di venerdi dove la platea gli ha tributato applausi convinti per l’intervento a sostegno di commercianti e cittadini . “Non si era mai vista tanta partecipazione e tanta insoddisfazione da parte dei cittadini e dei commercianti eppure Moscatelli ed il sindaco sembrano sordi ad ogni grido di dolore, ad ogni protesta. Non so cosa ci vuole per smuovere questi personaggi dalla poltrona e dalla sicumera che hanno. Moscatelli ha recitato la parte del paladino dei lavoratori, si vanta del suo passato di sindacalista della CGIL, dice di essere vicino alle fasce deboli della popolazione e poi le tartassa e si trincera dentro il palazzo senza ascoltare nessuno. Non capisco come tra gli altri assessori ed i consiglieri di maggioranza, dove non mancano persone di buon senso, competenti e preparate, non si riesca a far cambiare idea a chi vuole condurre Chiaravalle nel baratro. Per via Leopardi, come hanno sostenuto tutti i rappresentanti di CNA, Confartigianato e Confcommercio e tutti i residenti ed i negozianti, la soluzione è semplice. Si rimettano in funzione i semafori, si abbandoni l’idea di doppio senso di circolazione e di pedonalizzare il corso. Non ci vuole molto a capire che chi vive in via Leopardi ha il miglior punto di osservazione e con il semaforo in funzione la pericolosità della strada è uguale a zero. Nonostante le dure proteste c’è il rischio che tutti i nostri appelli rimangano inascoltati ed è bene che i cittadini lo sappiano. E’ così su ogni argomento: dalla viabilità ai parcheggi, dagli asili nido alle mense scolastiche. Abbiamo una viabilità da far paura, tasse esorbitanti, le mense scolastiche più care d’Italia ma sindaco ed assessori vanno dritti solo per la loro strada: altro che democrazia! E la strada, purtroppo, conduce dritta al baratro”.

Sullo stesso argomeno ha espresso la sua opinione anche Sel.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2011 alle 14:47 sul giornale del 12 aprile 2011 - 870 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, popolo della libertà, pdl

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jt9