Confartigianato: mediazione, un accordo che salva tempo e denaro

Confartigianato ancona 11/04/2011 -

Meglio trovare un accordo subito piuttosto che aspettare una sentenza per anni. Il convegno “Mediazione, un valore aggiunto per le imprese” che si è svolto a Jesi presso il Centro Docens del consorzio Zipa e organizzato da Confartigianato e Camera di Commercio di Ancona ha visto la partecipazione di numerosi imprenditori che hanno colto l’occasione per informarsi sul nuovo strumento a disposizione delle aziende e da poco obbligatorio.



Meglio affidarsi a un consulente che sappia equilibrare le richieste e le ragioni di entrambe le parti fino a guidarle a un accordo comune piuttosto che attendere i lunghi tempi dei processi civili. Questo è il pensiero espresso agli imprenditori dai relatori che hanno animato il dibattito: a coordinare la giornata di lavori Giorgio Cataldi Segretario Provinciale Confartigianato; hanno informato la platea sull’argomento David Mugianesi Vice Presidente di Confartigianato Imprese di Ancona, Luciana Frontini dirigente Area Sviluppo Economico Camera di Commercio di Ancona, Alessandro Pantanetti avvocato e mediatore della Camera di Commercio di Ancona. L’ansia di doversi sottoporre a lunghe e onerose procedure giudiziarie da sempre condiziona i micro e piccoli imprenditori artigiani. Molti si sono trovati di fronte a una scelta obbligata: pur di evitare di rimetterci in tempo e denaro, hanno rinunciato in diversi casi a impugnare una pratica. Una decisione sofferta motivata da un tempo di crisi in cui rimanere indietro nella produzione, non mantenere i ritmi, perdere liquidità è il primo gradino verso il fallimento. Il nuovo strumento della mediazione riscuote l’approvazione di Confartigianato che ne riconosce l’effettiva portata anti-liti e anti-spreco di risorse, e per questo l’associazione ne promuove la conoscenza alle categorie artigiane con incontri e seminari informativi. Tendersi la mano e trovare “un compromesso” che accontenta tutti è la via di uscita più veloce e operativa da un conflitto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2011 alle 22:12 sul giornale del 12 aprile 2011 - 1208 letture

In questo articolo si parla di confartigianato, economia, confartigianato jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jwr