x

Due spacciatori denunciati a Jesi durante un'operazione anti-droga

carabinieri jesi 2' di lettura 11/04/2011 -

Prosegue la lotta al narcotraffico a Jesi, dove i Carabinieri hanno setacciato i luoghi notoriamente frequentati da spacciatori e tossico-dipendenti, con particolare attenzione ai luoghi di aggregazione dei giovani, nei quartieri Minonna, Prato, Portavalle, San Giuseppe, giardini di via Cavallotti e parco I maggio a Chiaravalle.



Durante le operazioni è stato denunciato un giovane italiani di 25 anni, che ha insospettito i militari nel suo tentativo di allontanarsi, a bordo della sua autovettura, non appena viste le divise. Il giovane è stato pertanto raggiunto, identificato e perquisito sia personalmente che nell’auto, da dove, nascosto nel vano portaoggetti, saltava fuori un involucro contenente 5 grammi di cocaina. Immediata è scattata la denuncia per detenzione ai fini di stupefacenti ai fini di spaccio, escludendo, vista la quantità, che si tratta di droga destinata al solo uso personale.

Stessa sorte ad un 18enne, anche lui italiano, intercettato in un parco pubblico, perquisito e trovato in possesso di 4 grammi di canapa indiana e di una piccola bilancia di precisione elettronica che è facile immaginare fosse usata per confezionare le dosi. Al giovane sono state trovate anche diverse banconote di piccolo taglio per una somma complessiva di 70 euro, probabilmente frutto dell’attività di spaccio.

Nella stessa operazione i militari hanno anche denunciato, per guida sotto l’influsso di stupefacenti, un trentenne residente in provincia di Macerata, dopo averne disposto esami all’Ospedale di Jesi che sono risultati positivi ai “Cannabinoidi”. L’uomo aveva insospettito i militari per l’andamento irregolare dell’auto che conduceva, a bordo della quale i Carabinieri hanno anche ritrovato 2 grammi di “hashish”. E’ stato anche segnalato alla Prefettura di Ancona come assuntore di stupefacenti.






Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2011 alle 14:43 sul giornale del 12 aprile 2011 - 930 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, carabinieri, jesi, paolo picci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/jt8