Consiglio Comunale: querele tra Monachesi e centro destra, l'opposizione esce dall'aula

Enzo Monachesi 2' di lettura 13/04/2011 -

La polemica sul rinnovo delle concessioni balneari diventa motivo di scontro in Consiglio Comunale tra l'opposizione e l'IdV. In particolare una querelle accesa tra Pdl, Fli, Lega Nord e Coordinamento Civico da un lato e il presidente del Consiglio Enzo Monachesi, dell'IdV, fa sbottare la minoranza che per protesta abbandona l'aula.



Subito dopo la chiusura dello spazio riservato alle interrogazioni e interpellanze, il capogruppo Pdl Alessandro Cicconi Massi prende la parola per chiedere a Monachesi di “dissociarsi” dalle accuse mosse dal suo partito rispetto all'ordine del giorno presentato dal Pdl proprio sul rinnovo delle concessioni balneari.

L'IdV aveva accusato l'opposizione di mettere in campo una “vergognosa operazione demagogica di scarica barile da parte del Pdl cittadino” sostenendo che “se il Pdl non conosce tutte le questioni sono dilettanti allo sbaraglio che speculano sul disagio e i problemi reali dei cittadini e per questo sarebbe meglio che si dimettessero dai loro incarichi”. Un'uscita che all'opposizione proprio non è andata giù.

“L’attacco volgare e scomposto che l’IdV ha sferrato nei confronti del gruppo del Pdl cittadino è un atto assolutamente intollerabile e che denota la scarsa sensibilità democratica e liberale del partito” -ha detto il capogruppo Alessandro Cicconi Massi chiedendo al presidente Monachesi, “unico rappresentante dell’IdV in Consiglio Comunale e Presidente dello stesso Consiglio” di dissociarsi dalle dichiarazioni del partito.

“L'intervento è corale del partito IdV -ha replicato Enzo Manchesi- e nulla ha a che vedere con la figura del presidente del Consiglio, incarico che ho sempre ricoperto super partes”. Di qui la sospensione del consiglio per dieci minuti durante i quali tra i capogruppo di minoranza e Monachesi la situazione sarebbe precipitata tanto che l'opposizione di centro destra ha abbandonato l'aula per protesta. “C'è stata un'assoluta chiusura da parte di Monachesi -riferisce Cicconi Massi- e nei miei confronti, in qualità anche di vice presidente del consiglio c'è stata un'assoluta mancanza di rispetto”.






Questo è un articolo pubblicato il 13-04-2011 alle 23:53 sul giornale del 14 aprile 2011 - 1010 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, politica, enzo monachesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jBP


Off-topic

Querele o "querelle"?

Magari dare una letta al titolo prima di pubblicare...

Nel frattempo attendo senza speranza la pubblicazione di una mia storia inviata oltre 15gg. fa con 2-3 e-mails di invito, 1 telefonata a Pinto e 1 in redazione.

Per lo meno mi basterebbe essere intervistato da qualcuno.

A tutt'oggi non mi sono mai spiegato questa diffidenza speciale nei miei confronti, nonostante gli inviti e i benvenuti di Michele nei commenti di replica.

...e se a Senigallia si vuol fare giornalismo libero dando voce a tutti o scambio di opinioni a senso unico fra combriccole di amici e fra conflitti di interessi...