Binci (Pd) esprime soddisfazione per l'utile di bilancio del Comune di Jesi

partito democratico 1' di lettura 15/04/2011 -

Chiudere il bilancio 2010 con un avanzo di amministrazione di quasi mezzo milione di euro non era per niente scontato. Dopo un anno in cui sono state approvate ben tre manovre di riequilibrio - una a luglio per ripianare le perdite del 2009 (-114.000 euro) una pesante manovra di riequilibrio dei conti a settembre ed infine l’assestamento del bilancio di novembre - si cominciano a vedere i primi positivi frutti e di questo il Partito Democratico non può che essere soddisfatto.



E’ vero che l’avanzo registrato è quasi per intero vincolato, tuttavia destinare tale importo ad investimenti e manutenzioni della nostra città è auspicabile e di questo occorrerà tenere conto in sede di redazione del bilancio di previsione.

Tale positivo risultato tuttavia ci deve spingere ad operare con maggiore determinazione nella predisposizione di un difficile bilancio di previsione 2011 con rigore ed equità sociale, visto il quadro economico difficile e la drastica riduzione dei trasferimenti da parte del Governo alle autonomie locali.



da Andrea Binci
Capogruppo Partito Democratico
Consiglio Comunale di Jesi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2011 alle 11:37 sul giornale del 16 aprile 2011 - 874 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, partito democratico, Andrea Binci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jFz





logoEV