Santa Maria Nuova: Pd, mai così uniti. Le dimissioni di Gregori un atto dovuto

partito democratico 16/04/2011 -

L’ex coordinatore del circolo PD Gregori Alessandro non ha scelto di presentare le dimissioni, è stato costretto dopo la formale richiesta in tal senso avanzata all’interno del circolo stesso. Il motivo è semplice. In qualità di coordinatore ha sottoscritto un accordo elettorale con il SEL completamente al di fuori della deliberazione del circolo, assunta all’unanimità nel corso di una partecipata assemblea, che stabiliva le condizioni per un eventuale accordo elettorale con il SEL.



Ancora più grave è che dell’esistenza di questo accordo sottoscritto il circolo PD non ne ha avuto notizia e conferma dallo stesso coordinatore, bensì dal coordinatore provinciale del SEL. Era quindi venuto meno il rapporto fiduciario tra il circolo e lo stesso, sfiducia che lo stesso Gregori ha poi potuto verificare nella successiva assemblea alla presenza del segretario provinciale PD e dei consiglieri regionali Badiali e Giancarli.

Probabilmente Gregori non ha compreso i meccanismi democratici di un partito fondati sul consenso delle decisioni assunte ed ha probabilmente confuso l’incarico di coordinatore con quello di podestà di antica memoria. Presentarsi oggi come fosse un incompreso è veramente stucchevole: la situazione di difficoltà all’interno del PD è stata creata dallo stesso Gregori e quindi Sopranzetti, con il suo allontanamento, non avrà nulla da pacificare.

I gruppi dirigenti e i candidati sono pienamente concordi e coesi. Spiace constatare invece una similitudine con quanto successo cinque anni fa, mancato accordo e successivo attacco al nostro gruppo. C’è però una differenza: dalla nostra parte c’è una nuova dirigenza ed un rinnovato gruppo in lista, dall’altra parte l’elemento di spicco è sempre lo stesso di allora. A pensare male si dice che si fa peccato, ma indovinare chi crea problemi non è poi così difficile.



da Partito Democratico
Santa Maria Nuova




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2011 alle 14:37 sul giornale del 18 aprile 2011 - 1181 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, pd, santa maria nuova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jIP


Mi dispiace vedere per l'ennesima volta diatribe personali vincere sul buon senso delle persone e della buona politica.... Poi se ci sono problemi vanno affrontati in tempi non sospetti e anticipando situazioni spiacevoli, ma posso dire che averla vissuta dal suo interno qualcuno non è stato capace di tirare le fila quando serviva...