Massaccesi (Pdl) torna a chiedere la commissione di inchiesta per la vicenda Mercantini

daniele massaccesi 2' di lettura 18/04/2011 -

Il Consigliere Comunale del Pdl, Daniele Massaccesi, torna, dopo circa venti giorni dalla precedente richiesta, fatta congiuntamente ai colleghi Maria Celeste Pennoni e Cesare Santinelli, a rinnovare l'invito ad istituire una commissione di inchiesta consiliare per indagare sui diversi aspetti della vicenda Mercantini.



Questa seconda richiesta di Massaccesi, che evidentemente non è soddisfatto del silenzio seguito alla prima, avviene tramite lettera aperta indirizzata al Sindaco, Fabiano Belcecchi, ed a tutti i Consiglieri Comunali.


Nella lettera il Consigliere di minoranza ricorda i motivi della richiesta e gli scopi e le caratteristiche che la Commissione dovrebbe avere: chiarire i diversi aspetti rimasti in sospeso, compresi il ritardo nella consegna dei posti riservati all'Amministrazione, il mancato pagamento delle penali previste a carico dell'azienda che ha realizzato l'opera e la controversia legale connessa, l'incerta valorizzazione della strada a cui l'Amministrazione ha dovuto rinunciare, le vicende processuali che hanno impegnato l'Amministrazione e suoi dipendenti, le eventuali responsabilità che non sono mai state chiarite. Massaccesi ha anche rammentato che i membri della commissione dovrebbero rinunciare espressamente ad ogni forma di compenso per non gravare ulteriormente sulle finanze cittadine.


Visto l'esito della precedente richiesta Massaccesi questa volta ha deciso però di rivolgersi a tutti i colleghi consiglieri, compresi quelli della maggioranza. "Forse qualcuno - scrive Massaccesi - avrà paura di approfondimenti e di verifiche, forse qualcuno confida nel tempo trascorso, ma è anche vero che ora, sì proprio ora, nel silenzio di quanti, consapevoli o peggio, prima hanno taciuto, si può cercare la verità ed allontanare nubi e sospetti o - perché no - malignità, essendoci ancora alcune questioni “aperte”, e per questo è necessario chiedere ai Consiglieri Comunali di sottoscrivere la proposta di istituire una Commissione di inchiesta, il cui documento sarà lasciato in Segreteria Comunale per ricevere le necessarie adesioni, aperte ad eventuali contributi."

"Basta un piccolo gesto, non di coraggio, ma di apprezzamento della verità, senza più scrollare le spalle", conclude la sua lettera Massaccesi.



...

La lettera aperta al Sindaco...






Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2011 alle 21:34 sul giornale del 19 aprile 2011 - 813 letture

In questo articolo si parla di attualità, mercantini, Daniele Massaccesi, paolo picci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jNP